Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Che tempo che fa, Pelè re del calcio stasera ospite di Fabio Fazio

  • a
  • a
  • a

Un ospite davvero eccezionale stasera, domenica 11 aprile, a Che Tempo Che Fa. Il programma condotto da Fabio Fazio e in onda su Rai 3 a partire dalle ore 20, ospiterà il più grande calciatore di tutti i tempi: Pelè. Il brasiliano Edson Arantes do Nascimento, questo il suo nome intero, è una vera e propria leggenda del calcio mondiale. Detentore del Guinness World Record per il maggior numero di gol segnati nel corso di una carriera nella storia del calcio, Pelè, detto anche O Rei, è l’unico calciatore ad aver vinto tre campionati del Mondo ed è stato nominato Atleta del secolo nel 1999 dal Cio. Calciatore del secolo nel 2000 dalla Fifa, insieme a Diego Armando Maradona. Nel 2014 ha vinto il Pallone d'oro onorario Fifa. Un vero e proprio monumento del calcio. La parentesi calcistica, inoltre, non riguarderà soltanto Pele. Ci saranno anche Milena Bertolini e Sara Gama, rispettivamente ct e capitana della Nazionale italiana di calcio femminile.

Ovviamente il calcio non sarà l'unico argomento del programma che Fabio Fazio conduce grazie alla collaborazione di Luciana Littizzetto, Filippa Lagerbåck, Mago Forest, Gigi Marzullo, Nino Frassica, Ale e Franz, oltre allo spazio d’approfondimento sull’attualità curato da Roberto Saviano. Naturalmente si parlerà anche di Covid. Ancora una volta ospite il ministro della Salute, Roberto Speranza, che naturalmente farà il punto sull'emergenza nel Paese. Sarà inoltre presente anche il virologo e immunologo Roberto Burioni.  

Ma nel corso della serata saranno ospiti anche il regista Matteo Garrone, in occasione della messa in onda di “Gomorra – New Edition”, prevista per venerdì 16 aprile su Rai3; don Davide Banzato, in libreria con Tutto ma prete mai. Una storia di ribellione e d’amore. A chiudere la serata Che Tempo Che Fa – Il tavolo” con Mago Forest, Nino Frassica, Gigi Marzullo, Ale e Franz. Ospiti: Noemi, dal vivo con il successo sanremese Glicine, già Disco d’Oro; Lello Arena, Orietta Berti e Marisa Laurito, con l’autobiografia Una vita scapricciata.