Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv, 10 aprile, Eden su La7 presenta due documentari: c'è anche Dicaprio

  • a
  • a
  • a

Ancora una puntata speciale di Eden - Un pianeta da salvare stasera in tv, oggi sabato 10 aprile 2021, su La7 a partire dalle ore 21,15. Dopo aver girato l’Italia e il mondo Licia Colò stavolta presenta un appuntamento inedito del suo magazine a tema “green”. La presentatrice che si occupa della divulgazione scientifica di La7 introdurrà infatti due documentari dedicati al tema dell’ambiente: prima Before The Flood – Punto di non ritorno, il docu-film in prima tv con Leonardo DiCaprio che indaga sui cambiamenti climatici e poi Sand Wars – Una guerra invisibile, un documentario sulla scarsità della sabbia già protagonista di una prima serata su La7 a inizio gennaio.

 

 

 

La serata di Eden comincerà con Before The Flood – Punto di non ritorno (2016), il documentario diretto Fisher Stevens (premio Oscar) e co-prodotto da Martin Scorsese. Before The Flood ha come protagonista l’attore Leonardo DiCaprio, da sempre testimone della causa ambientalista, impegnato in un viaggio intorno al mondo che ha come scopo mettere in risalto l’impatto devastante del cambiamento climatico sul nostro Pianeta. Il protagonista di Titanic ci porterà in Groenlandia, dove osserveremo da vicino il fenomeno dello scioglimento dei ghiacciai, in Indonesia dove troveremo foreste millenarie distrutte dagli incendi e nelle grandi città metropolitane coperte da una coltre di smog pericolosa per l’ambiente ma anche per chi la respira. DiCaprio si incontrerà poi con scienziati, attivisti e leader mondiali per discutere i pericoli del surriscaldamento globale e le possibili soluzioni da attuare il prima possibile per scongiurare la catastrofe ambientale. Tra le persone intervistate ci sono Barack Obama, John Kerry e Papa Francesco.

 

 

 

La puntata speciale di Eden prosegue con un altro documentario da non perdere. Si tratta di Sand Wars – Una Guerra invisibile. Il film documentario, diretto da Denis Delestrac nel 2013, punterà l’attenzione su un tema poco conosciuto ma fondamentale per il futuro del nostro Pianeta: l’esiguità della sabbia come risorsa naturale e i pericoli nascosti dietro a un suo sfruttamento eccessivo ed esasperato. Il suo uso sconsiderato sta generando il declino o peggio ancora alla scomparsa delle spiagge, causato sia dall’erosione ma anche dal contrabbando di questo materiale da parte delle “mafie della sabbia“, bande criminali senza scrupoli che saccheggiano i litorali marini e i fiumi per accaparrarsi questo prezioso bene della natura.