Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emilio Fede ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano in condizioni gravi

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Emilio Fede è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano in condizioni gravi. A dare la notizia è stato Il Messaggero. Il motivo del ricovero dell'ex conduttore del Tg4, 89 anni, non sembrerebbe essere legato al Covid, che aveva contratto a dicembre, per poi guarire e riprendersi. "Ha 89 anni, il suo fisico è provato", trapela da chi gli sta vicino in queste ore. Quando fu contagiato dal Covid, trascorse la prima parte dell’isolamento in un hotel di Napoli, per poi essere ricoverato nel Covid residence dell’Ospedale del Mare.

 

Prima del contagio da Covid, a giugno 2020, fu arrestato mentre era a cena con la compagna sul lungomare, mentre festeggiava il suo 89esimo compleanno. Il motivo dell'arresto era legato alla fuga dalla detenzione domiciliare, poi convalidato dal gip di Napoli Fabio Provvisier. Il Tribunale di Sorveglianza di Milano aveva autorizzato Fede, dal mese di ottobre 2019, a lasciare il proprio domicilio per motivi di cura. “Se a ciò si aggiunge – scrive il gip nell’ordinanza – che lui, in qualità di uomo intelligente e furbo, ha fin da subito dichiarato spontaneamente che era a Napoli per motivi di cura, allora questa circostanza, unitamente all’età e al fatto che oggi è il suo compleanno, affievoliscono notevolmente il fuoco del dolo dell’evasione”.

 

In effetti era emerso come avesse avvisato i carabinieri dei suoi spostamenti, ma non era arrivata l'autorizzazione del tribunale di sorveglianza. Fede era agli arresti domiciliari perché condannato in via definitiva per il cosiddetto “caso Ruby bis” a 4 anni e 7 mesi, passata in giudicato. Attualmente deve completare la pena con quattro anni di servizi sociali. Fede ha all’attivo anche una condanna in primo grado a 3 anni e mezzo per concorso in bancarotta fraudolenta, per aver ricevuto del denaro di Silvio Berlusconi da Lele Mora nel 2011.