Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lineabianca, oggi 10 aprile le telecamere di Rai1 raccontano Cervinia in Val d'Aosta

  • a
  • a
  • a

Un altro appuntamento, oggi sabato 10 aprile 2021, con Lineabianca il format televisivo che su Rai1 - a partire dalle ore 14 - parla di montagna. Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi saranno a Cervinia, in Val d'Aosta.

 

 

La puntata con la centro la montagna che viene chiamata "la Piramide delle Alpi", inizia da cima Fontana Fredda, meravigliosa balconata proprio sul Cervino, a quota 2513 metri sul livello del mare. Quindi le telecamere di Rai1 si sposteranno sull’Alpe Promindoz, alla scoperta della Chiesetta del Papa, diventata famosa proprio perché Giovanni Paolo II si ritirò in preghiera per benedire l’anno 2000, e dove Lino Zani incontrerà Paolo Papone, il parroco alpinista. Parallelamente Giulia Capocchi affronterà un’appassionante prova di coraggio a Perrer, in Valtournenche, sulla parete di ghiaccio, scenografica scuola d’arrampicata a cielo aperto per le guide alpine di Cervinia, a Cheneil, piccolo villaggio alpino semideserto, si racconteranno vittorie e trionfi di Valentina Greggio, campionessa del mondo del chilometro lanciato. Poi Lineabianca visiterà le Gole del Gouffres des Bousserailles, scavate dal torrente Marmore, e mostrerà lo spettacolo del lago Blu: a Valtournenche, la magia di due modi diversi d’essere dell’acqua.  

 

 

Spazio poi anche all'aspetto enogastronomico: la preparazione del burro con il metodo arcaico dell’affioramento, l’allevamento brado delle capre, la mungitura delle vacche, la produzione dei formaggi: a Crepin, in Valtournanche, la passione per la propria terra e per le attività della tradizione montana. La sosta per il pranzo prevederà un pasto completo e sostanzioso, da consumarsi nelle fredde giornate invernali: in un caratteristico rifugio, ai piedi del Cervino, con la signora Ulla, si scopriranno curiosità e preparazione della zuppa valpellinese, prelibato piatto della cucina valdostana. Infine, un sogno che si avvera: a quota 3840 metri sul livello del mare, alla capanna Carrel, sulla via italiana del Cervino, alla scoperta di una delle montagne più maestose delle Alpi.