Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Una giusta causa, la storia di Ruth Bader e la battaglia per le donne e la parità di genere | Video

  • a
  • a
  • a

Una storia vera è raccontata in un film in onda nella prima serata di giovedì 8 aprile su Rai3, dalle 21,20. Si tratta di Una giusta causa, di Mimi Leder con Felicity Jones, Kathy Bates e Armie Hammer, la pellicola che racconta la storia vera di Ruth Bader Ginsburg, una delle nove donne che nel 1956 venne accettata al corso di legge dell’Università di Harvard, ma che, nonostante il suo talento, venne rifiutata da tutti gli studi legali proprio perché donna. Sostenuta dall’avvocato progressista Dorothy Kenyon, la donna aprì un processo sul proprio controverso caso di discriminazione di genere. Nonostante il nutrito numero di oppositori, Ruth riuscì a ottenere la sua vittoria in tribunale, creando con il processo un precedente nella storia legale statunitense. Questo il trailer del film.

 

 

Il film è un tributo a Ruth Bader, seconda donna a essere nominata Giudice della Corte Costituzionale, nonché una delle figure più influenti del nostro tempo. Le lotte di Ruth per ottenere la parità dei sessi sul lavoro sono un invito, più attuale che mai, per ogni donna a non farsi sopraffare da una cultura maschilista in ogni campo. La giudice Ruth Bader Ginsburg, seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema, è una figura leggendaria negli Stati Uniti, molto meno conosciuta da noi.

 

 

A 85 anni è ancora una portavoce dei diritti delle donne, al cui sviluppo legale ha concretamente contribuito. Scritto da suo nipote e diretto dalla specialista in action Mimi Leder, questo film biografico-omaggio a lei dedicato non è riuscito, secondo la critica, a comunicare la forza della sua enorme personalità e popolarità, affidando il compito a un'attrice indubbiamente brava ma che non ha l'esperienza e le spalle abbastanza forti per rappresentarla. Forse più interessante per gli avvocati, l'impressione che se ne ricava è quella di un Bignamino scolastico, un'introduzione alla vita e alla carriera di un personaggio che è stato raccontato (meglio) anche in forma documentaristica. Appuntamento su Rai3 dalle 21,20 nella serata di giovedì 8 aprile.