Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv, 7 aprile, Svegliati amore mio su Canale5 con Sabrina Ferilli: anticipazioni e trama

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, oggi mercoledì 7 aprile 2021, su Canale5 dalle ore 21,40 andrà in onda la terza e ultima puntata della fiction "Svegliati amore mio" con Sabrina Ferilli, Ettore Bassi e Francesco Arca nel cast. La serie è diretta da Simona e Ricky Tognazzi. La fiction si ispira a un fatto di cronaca realmente accaduto.

 

 

La trama della puntata: il commissario è convinto che Sergio sia implicato nell’incidente di Mimmo. In ospedale, Sara ha la febbre ma è qualcun altro che improvvisamente si aggrava. Nanà esorta le madri ad aiutare Stefano che pubblica un clamoroso reportage contro l’acciaieria. Qualcuno però non gradisce… Tagliabue respinge tutte le accuse e annuncia aumenti di produzione. Nonostante le minacce e gli arresti domiciliari per Sergio, Nanà organizza una manifestazione e mette in luce le gravi inadempienze della gestione Tagliabue. L’acciaieria viene bonificata, Sara torna a nuotare e a vincere.

 

 

La storia ha un'ispirazione "familiare" per Simona Izzo che infatti ha spiegato di aver preso alcune scene del film da un contesto vissuto in prima persona. Il riferimento è a alla nipote Myriam Catania, figlia della sorella Rossella ed moglie di Luca Argentero. Infatti qualche anno fa, a causa di un brutto incidente, sua nipote Myriam ha trascorso ben dieci giorni tra la vita e la morte, scatenando una forza e un coraggio tali in sua madre Rossella da lasciare la regista davvero senza parole. “Nessuno è più forte di una madre che combatte per la salute dei propri figli“ ha detto Simona che ha osservato la sorella trasformarsi  proprio in una di quelle donne coraggio, decisa fino alla fine a non mollare per nessun motivo al mondo. Rossella veglia giorno e notte sua figlia in pericolo di vita senza stancarsi mai. “Le madri non si stancano mai, dormirò quando mia figlia si sarà svegliata“, queste alcune delle parole che restano impresse nella mente della regista e che noi rivediamo in una scena di "Svegliati amore mio".