Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Linea Verde Life alla scoperta di Trapani con Marcello Masi e Daniela Ferolla

  • a
  • a
  • a

Dopo Passaggio a Nord Ovest con Alberto Angela e prima di Lineabianca con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, su Rai 1 come tutti i sabato, anche oggi 27 marzo, appuntamento con Linea Verde Life, dalle ore 12.25. Marcello Masi e Daniela Ferolla nella puntata di oggi fanno tappa a Trapani, situata all’estremità occidentale della Sicilia. Incontrano le associazioni che proteggono la natura della zona come un tesoro prezioso e le persone che arrivano da lontano e decidono di stabilirsi lì. E poi il maestro del corallo, Platimiro Fiorenza, inserito nel Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia nell’elenco dei Tesori Umani Viventi tutelati dall’Unesco.

E ancora, in primo piano, le saline di Trapani e Paceco con il lavoro di conservazione della Calendula Marittima, specie rara presente solo nella provincia di Trapani, San Vito Lo Capo, dal meraviglioso scenario cristallino, dove la tutela la costa è un dovere e Favignana, isola in provincia di Trapani, nelle cui acque ci sono praterie di posidonia, una pianta utilissima che viene monitorata e tutelata dall’Ispra.
La puntata continua all’aeroporto di Birgi, Marcello e Daniela raccontano che l’aeronautica militare opera 24 ore su 24 per la sicurezza del Paese e dei cittadini, garantendo il controllo dello spazio aereo e proteggendo con le altre Forze Armate gli interessi nazionali, anche all’estero.

E non solo, con una simulazione di soccorso in elicottero, spiegano l’importanza dell’82° centro Csar di Trapani. Ma Trapani è anche la provincia del buon cibo. Federica de Denaro spiega, passo dopo passo, una gustosissima ricetta che affonda le sue radici nella splendida Sicilia. Obiettivo infine sulla preparazione del cous cous e sul significato di questa tradizione culinaria per chi vive a San Vito Lo Capo. Emozioni in una zona della Sicilia particolarmente amata che a causa del Covid ha dovuto rinunciare a migliaia di ammiratori in questo difficile anno per il turismo.