Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wanda Nara esalta il suo lato b, la sfida delle storiche foto più belle | Video

  • a
  • a
  • a

Quale è la foto più bella del lato B di Wanda Nara? Sembra quasi un concorso quello lanciato dalla showgirl argentina, moglie del calciatore Mauro Icardi, stella del Paris Saint Germain. La supersexy Wanda sulla sua seguitissima pagina Instagram, che raccoglie la bellezza di 7.5 milioni di follower, nella sezione delle Instastorie, ha pubblicato una serie di immagini del suo fondoschiena, quelle che sono state più amate dai suoi ammiratori. Immagini dei mesi passati che sul social hanno ottenuto una pioggia di like e sono state sempre commentate in maniera esaltate. E' un concorso su quale è l'immagine più bella? Ovviamente no, Wanda Nara non arriva a lanciare questa provocazione, ma dà la sensazione, visto che pubblica diverse immagini del lato b, una dietro l'altra.

Nel video si parte dalla foto allo specchio con il fondoschiena "bruciato" dal primo sole, si passa poi allo scatto sul terrazzo dell'appartamento di Milano con lo sfondo lo stadio di San Siro. La terza foto è un ricordo di una vacanza trascorsa in Polinesia: costume intero nero, mani sui capelli e lei seduta sul bordo di una piscina sui cui si specchia il suo corpo. Il quarto scatto è una storica doccia di Wanda: mini costume viola e arancio e mano sinistra sulle mutandine, come se stesse per sfilarle via. Avanti: ancora mini costume intero, stavolta color rosso e l'argentina seduta sopra ad una tavola da surf in riva alla spiaggia. E l'ultimo (nel video che pubblichiam0) è uno degli scatti più famosi. La showgirl guarda intensamente l'obiettivo, ma l'attenzione di chi ammira la fotografia è catturata sicuramente più dal lato b e dal seno che dai suoi occhi. Lei è sulla sabbia, distesa a pancia in sotto. A dire il vero nelle sue Instastorie le immagini sono pubblicate al rovescio rispetto al video sopra. La prima quindi è proprio quella in mini costume giallo. Secondo indiscrezioni è la più amata dalla stessa Wanda Nara.