Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tiki Taka, gli ospiti di Piero Chiambretti del 22 marzo: ci sono Nicola Berti e Massimo Ceccherini

  • a
  • a
  • a

Tiki Taka torna oggi, lunedì 22 marzo, su Italia 1 alle ore 23.40, con un nuovo appuntamento di questa ottava stagione. Ecco anticipazioni e  ospiti di Piero Chiambretti nel consueto salotto di commento del weekend di calcio appena concluso.

 

Negli studi di Italia 1, al termine della proiezione del film in prima serata "Red", ci saranno l’ex centrocampista dell’Inter Nicola Berti e l’attore e grande tifoso della Fiorentina Massimo Ceccherini. Nel salotto di Tiki Taka non mancheranno come sempre le analisi e i commenti di Ivan Zazzaroni (direttore del Corriere dello Sport), Xavier Jacobelli (direttore di Tuttosport), Andrea Di Caro (vicedirettore de La Gazzetta dello Sport), Giuseppe Cruciani, Massimo Mauro, Pascal Vicedomini, Ciccio Graziani, Francesco Oppini, Carlo Pellegatti e Raffaele Auriemma.

 

Al centro della puntata l'ultima giornata del campionato di calcio di Serie A, che ha visto alcune partite cruciali per il prosieguo del campionato. A partire dalla vittoria del Milan per 3 a 2 in casa della Fiorentina, che accredita la squadra di Pioli quale principale - e forse unica - antagonista dell'Inter, lanciata verso la corsa scudetto con una partita da recuperare (il match previsto sabato scorso con il Sassuolo è stato infatti rinviato a causa della positività al Covid di alcuni giocatori nerazzurri, tra cuil il difensore D'Ambrosio e il portiere Handanovic). Ma la notizia della giornata è senza dubbio la sconfitta della Juventus in casa con il Benevento, che mette la parola "fine", a meno di clamorosi ribaltoni, alla rincorsa scudetto dei bianconeri, che avevano iniziato la stagione puntando al decimo scudetto consecutivo. Sul banco degli imputati, in casa bianconera, sono finiti sia l'allenatore Andrea Pirlo che i giocatori, anche se tra i tifosi e i commentatori ad essere tirata in ballo è la società del presidente Agnelli, criticata per la gestione del gruppo e per i cambi ravvicinati di allenatore di questi ultimi mesi.