Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gianluca Vacchi, figlia scatenata: lo prende a morsi sul naso

  • a
  • a
  • a

Ovviamente la nascita della dolcissima Blu Jerusalema ha letteralmente cambiato la vita di Gianluca Vacchi e della sua dolce compagna, Sharon Fonseca. L'imprenditore e influencer è diventato padre all'età di 53 anni (lui è del 5 agosto 1967) e naturalmente è letteralmente impazzito d'amore nei confronti della sua piccina, tra l'altro subito trasformata in protagonista dei profili social. La bimba è nata il 27 ottore 2020, tra l'altro con la necessità di dover essere sottoposta a un intervento chirurgico a causa di una malformazione al palato, visto che è nata con una palatoschisi, problema piuttosto comune tra i neonati. Ma a parte questo particolare, Vacchi è letteralmente scatenato con la sua bimba.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)

Da quando è nata ha pubblicato foto e video molto dolci sul suo profilo Instagram, dove vanta la bellezza di quasi 20 milioni di follower. Chiaramente in ogni occasione ha collezionato centinaia di migliaia di like e di visualizzazioni. Stavolta Vacchi si è divertito alla sua maniera ed ha pubblicato un video in cui la piccola Blu Jerusalema addirittura lo assalta cercando in tutti i modi di prendere a morsi il suo naso. In venti ore le immagini collezionano la bellezza di 1.2 milioni di visualizzazioni, diventando uno dei video più visti di inizio settimana tra i top influencer italiani. Insomma Blu Jerusalema si dimostra scatenata come il babbo.

Ma a proposito, perché si chiama così? La prima parte è un nome moderno inglese, di origini latine, considerato sia per gli uomini che per le donne. E' un omaggio al colore della notte, mentre Jerusalema è un chiaro riferimento alla città santa di Gerusalemme, tra l'altro spesso viene utilizzato al maschile, Jerusalem. E' di origini ebraiche e il significato è "patrimonio di pace". Un nome intenso, complesso e impegnativo per una bimba che ha un padre scatenato, tanto che già lo prende a morsi!