Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudio Baglioni, la compagna Rossella Barattolo e il dispiacere per non aver avuto figli

  • a
  • a
  • a

Claudio Baglioni ha firmato alcune delle pietre miliari della musica italiana, da Questo piccolo grande amore a Strada facendo, fino a Mille giorni di te e di me. Ha venduto in tutto il mondo oltre 55 milioni di dischi. Nato a Roma il 16 maggio del 1951 sotto il segno del Toro, per quanto riguarda la sua vita privata, ha divorziato dalla prima moglie, Paola Massari, nel 2008, quando ha ufficializzato la relazione con Rossella Barattolo, sua manager dagli anni Ottanta.

 

 

I due ancora oggi condividono la loro vita privata e professionale, e dal 2003 al 2013 hanno portato avanti un loro personale progetto chiamato O’Scia, una serie di eventi organizzati a Lampedusa con l’intento di sensibilizzare gli spettatori riguardo il delicato tema degli sbarchi dei migranti. Rossella è la compagna di Claudio dal 2008, ma i due si conoscono appunto da molto tempo: lei infatti è la manager personale del cantante. Appassionata di musica, Rossella è nata a Taranto nel 1958 e ha studiato anche in America. Negli anni ha sempre mantenuto un grande riserbo e non ha mai rilasciato molte interviste. La coppia ha provato tantissime volte ad avere un figlio insieme, purtroppo senza mai riuscirci. Il dispiacere per un figlio mai arrivato non l’ha mai nascosto. Dopo varie insistenze i due ci hanno rinunciato.

 

 

La convivenza tra Claudio e Rossella iniziò nel 1994 ma venne resa pubblica solo nel 2008 quando Baglioni formalmente divorziò dalla prima moglie. In una delle poche interviste concesse, la Barattolo ha ammesso le difficoltà del vivere la sua storia d’amore. “Ci siamo lasciati per sei mesi. Ma era proprio quando eravamo divisi - ha spiegato - che abbiamo capito che non potevamo stare lontani l’uno dall’altro”. Una di quelle crisi che fece nascere il celeberrimo brano Mille giorni di te e di me, che quindi non sarebbe dedicato all’ex moglie, ma alla sua attuale compagna Rossella.