Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Iene, scherzo a Tommaso Zorzi: una richiesta di risarcimento milionaria per colpa dei sex toy

  • a
  • a
  • a

Ritorno alla normalità da incubo per Tommaso Zorzi dopo aver vinto il Grande Fratello Vip. Sonia Lorenzini - anche lei ex gieffina - gli ha chiesto un risarcimento danni da un milione di euro dopo che, testando un sex toy prodotto proprio dall'azienda di cui è a capo Zorzi, è finita in ospedale. Ma fortunatamente è uno scherzo de Le Iene - andato in onda martedì 16 marzo - ideato da Sebastian Gazzarrini e Giorgio Squarcia

Clicca qui per videre il video dello scherzo a Zorzi.

Con la collaborazione dell'autore di Zorzi, Gabriele Parpiglia e della stessa Lorenzini, "Le Iene" hanno terrorizzato il povero Zorzi che da vincitore del GF Vip si è trovato a fare i conti con l'eventualità di finire in carcere per due anni. "Ho perso 20 anni di vita, mi sento male, mi sono visto già al San Vittore", ha rivelato l'influencer nelle sue stories Instagram commentando lo scherzo del programma di Italia1 in cui però non sono mancati i momenti comici e di ilarità come quando un perito - per testare l'affidabilità dei suoi prodotti - ha provato proprio sul momento uno dei sex toy. Un'attesa di 169 giorni perché Le Iene aveva progettato lo scherzo prima che Zorzi entrasse nella casa più spiata d'Italia. Uno scherzo che ha mandato in crisi Zorzi preoccupatissimo di come stava prendendo la piega la situazione, non solo dal punto di vista economico, vista la richiesta di risarcimento, ma anche per la prospettiva di vedere macchiata, proprio ora, la sua carriera.

 

 

Nei scorsi giorni, l’ex protagonista di Riccanza e ora opinionista all'Isola dei Famosi, è finito, in tendenza, su Twitter, anche per aver ricevuto la telefonata di Maurizio Costanzo che gli ha fatto "tanti auguri" per la propria carriera in costante ascesa. Oltre a quella di Alfonso Signorini, tra i suoi più accaniti sostenitori.