Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paul Gascoigne, i problemi con l'alcol e i tentativi di suicidio. Da calciatore genio e sregolatezza

  • a
  • a
  • a

Paul Gascoigne è il colpo a sorpresa dell'Isola dei Famosi 2021. Il reality arrivato alla quindicesima edizione ha ottenuto la partecipazione di uno dei campioni più amati - e discussi - della storia del calcio. C'è molta attesa per calciatore inglese ex giocatore della Lazio nella sua precedente esperienza in Italia.

 

 

Gascoigne, per il popolo del calcio Gazza, è purtroppo passato alla storia per tutte le vicende extracampo che gli sono accadute nel corso degli anni. Eppure da calciatore è stato un autentico campione. Nato a Gateshead, vicino Newcastle, ha 53 anni. Ex centrocampista offensivo dotato di un ottimo dribbling ma allo stesso tempo molto duro quando c'era da affondare il tackle, dopo l'esordio proprio con il Newcastle è con il Tottenham che raggiunge la fama internazionale. Vince una Coppa d'Inghilterra ed è il trascinatore della Nazionale inglese al Mondiale di Italia 90 (quarto posto). Poi il trasferimento alla Lazio per tre stagioni da idolo dei tifosi e ricche di scherzi e tante gag, poi l'esperienza in Scozia con il Glasgow Rangers (vince due campionati). Poi il finale di carriera con Middlesbrough, Everton, Burnley e Boston United, quando però ormai è più personaggio che calciatore.

 

 

Gascoigne sin dall'infanzia dovette affrontare tanti problemi e numerose avversità. All'eta di dieci anni finì in terapia per il manifestarsi di alcuni disturbi associati all'epilessia. Poi sviluppò anche una dipendenza dalle slot machine. Vede morire uno dei suoi migliori amici - con cui si divertiva a rubare caramelle nel negozio di quartiere - investito da un'auto. Da calciatore è vittima di infortuni pesantissimi come quando, dopo un contrasto con Alessandro Nesta, riporta la frattura scomposta del perone e della tibia della gamba destra. Parallelamente alla carriera da calciatore la sua vita fuori dal campo è sregolata, inizia ad aver i primi problemi con l'alcol accompagnati da disturbi psichici. A carriera finita viene operato d'urgenza allo stomaco per un'ulcera perforante, poi viene ricoverato coattivamente in un ospedale a causa di due incidenti avvenuti in altrettanti alberghi nella zona di Newcastle, poi tenta il suicidio. Quindi viene internato in una clinica di Londra per tre mesi di cure obbligatorie e per disintossicazione dal consumo di Red Bull: raccontò di riuscirne a bere anche più di 60 al giorno. E ancora viene arrestato con l'accusa di danneggiamento perché avrebbe rotto di proposito un telefonino a un suo fan che gli aveva chiesto un autografo e per una lite con un fotografo. A Natale 2009 trascorre tre giorni solo e ubriaco. A metà febbraio 2010 si rivolge al sindacato dei calciatori PFA in quanto dopo aver sperperato in pochi anni il patrimonio di 26 milioni di euro guadagnato in carriera, è divenuto ormai un senzatetto. Nello stesso anno viene stato arrestato per possesso di droga. Nel febbraio 2013 viene colto da una crisi cardiaca e viene ricoverato d'urgenza in Arizona in una costosa clinica per la riabilitazione dall'alcol grazie al finanziamento di ex calciatori tra cui Gary Lineker. Dopo alcuni anni tranquilli viene accusato dall'ex moglie per aggressione. Torna nel tunnel dell'alcolismo e ora la nuova chance. È stato sposato con Sheryl dal 1996 al 1998, da cui ebbe un figlio.