Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, Giletti contro Selvaggia Lucarelli: "Io ho salvato vite con Fabrizio Corona, tu voti a Ballando"

  • a
  • a
  • a

Durante la puntata di Non è l'Arena di domenica 14 marzo, Massimo Giletti attacca frontalmente Selvaggia Lucarelli. Lo fa parlando dell'arresto di Fabrizio Corona. Lucarelli aveva tirato in ballo Giletti sui social, sostenendo che aveva fatto il male di Corona. Il conduttore di Non è l'Arena mostra una foto che appartiene al "passato televisivo": Lucarelli aveva intervistato Fabrizio Corona e al termine tra i due c'era stato un bacio sulle labbra. "Io non mi permetto mai di andare oltre i commenti - dice Giletti davanti alle telecamere - Ognuno fa la televisione e dice quello che vuole. A differenza di quello che sostiene Selvaggia Lucarelli, non credo di aver danneggiato Fabrizio". Nell'ordinanza di arresto è scritto che era "al nostro programma e a quello di Barbara D'Urso, dove ha detto delle cose molto dure, ma va considerato quello che stava subendo dal punto di vista personale, nella storia della moglie. Quindi non era il nostro programma, era quello di Barbara D'Urso".

Poi Giletti spiega perché nelle settimane scorse aveva ospitato Fabrizio Corona durante la sua puntata: "Ho cercato di dargli una mano. Con me ha collaborato tantissimo". E ricorda la vicenda del bosco di Rogoredo quando Corona fu mandato lì "perché soltanto lui aveva il linguaggio per cercare di entrare in contatto con quelle persone. Solo lui poteva salvare due ragazzi trovati per caso in quel boschetto. Li ha presi e portati in comunità: si sono salvati".

L'attacco frontale a Lucarelli: "Vedi Selvaggia, anche se avessi fatto solo questo, io e Fabrizio abbiamo salvato due persone quel giorno. Se non avessi dato quella possibilità a Fabrizio quei due ragazzi oggi sarebbero chissà dove. Tu esprimi i voti a Ballando con le Stelle alzando le palette, ma avere sempre le sentenze, questa voglia di giudicare in tutti i momenti, dall'alto di che cosa? Un po' di umiltà sarebbe importante".