Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Oggi è un altro giorno lunedì 15 marzo. Mirko Casadei, Murielxo, Claudio Gioè e Paola De Micheli ospiti di Serena Bortone

  • a
  • a
  • a

Torna in onda nel primo pomeriggio Oggi è un altro giorno, il salotto pomeridiano condotto su rai 1 da Serena Bortone. L'appuntamento è sempre alle 14 quando la "padrona di casa" aprirà le porte ai suoi ospiti. Quello della puntata di questo pomeriggio sono Mirko Casadei, MurielIxo, Claudio Gioè e Paola De Micheli.

Mirko Casadei è il figlio di Raoul, il re del liscio, che è morto sabato, a 83 anni, dopo essere stato ricoverato a Cesena perché positivo al Covid. Seduto nel salotto di Serena Bortone ricorderà la figura del padre che ha conquistato, con la sua musica da ballo, generazioni intere di italiani grazie alla sua Orchestra Spettacolo. Orchestra che da anni ormai vede protagonista proprio il figlio Mirko. Come annunciato nelle scorse ore non ci saranno funerali per il re del liscio. "Niente funerali, meglio ballare", diceva sempre Raoul Casadei. Nel 200 Raoul Casadei ha raccolto il testimone del padre diventando leader dell'orchestra. Cambia nome alla formazione che diventa "Mirko Casadei Beach Band", decide di proporre nuove versioni dei brani classici.

La seconda ospite che sarà accollta nel salotto è l'influencer MurielXo. Schierata dalla parte dei più deboli, colorata ed esuberante: MurielXo è una youtuber, influencer e attivista che si propone, con i suoi video, di dare voce a chi non ce l'ha e di trasmettere messaggi positivi. Nel tempo è diventata un idolo della comunità Lgbt. A Oggi è un altro giorno è poi attesa Paola De Micheli che è stata ministro alle infrastrutture nel governo giallorosso guidato fino a poche settimane fa da Giuseppe Conte. parlera della sua esperienza e della sua vita privata. Nel salotto sarà ospitato anche l'attore Claudio Gioè.

Una puntata ricca dunque dove ci saranno anche i cosiddetti affetti stabili che per l'appuntamento di lunedì 15 marzo sono Carolina Rey, Massimo Cannoletta e Mariolina Cannuli.