Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Eredità, Martina è la campionessa del 12 marzo e vince alla ghigliottina con lo "sport"

  • a
  • a
  • a

L'Eredità, Martina è la nuova campionessa della puntata di oggi, venerdì 12 marzo, del programma di Rai 1. Un ritorno dopo diverse puntate da protagonista per la bella concorrente. Al triello sfida avvincente tra Giulia, Martina e Andrea, condotta da Martina, che ha beneficiato anche di una discreta dose di fortuna, dovuta alle risposte sbagliate dagli altri concorrenti. E' stata lei, con 160 mila euro, a fare i primi passi verso la ghigliottina: alla prima domanda, pur avendo sbagliato risposta, Giulia e Andrea non hanno saputo approfittarne a loro volta, accrescendo il suo montepremi fino a 230 mila euro.

 

Alla seconda domanda, Martina ha dato subito la risposta esatta, andando così a giocarsi la ghigliottina con questo ricco montepremi. Alle prese con le cinque coppie di parole, tuttavia, l'eredità è stata dilapidata, scendendo a 14.375 euro. Le cinque parole con cui si è cimentata sono state Rai, negozio, bar, pala e contatto. Il termine individuato dalla concorrente è stato "sport" Insinna non ha temporeggiato decretando subito la vittoria di Martina, che si porta a casa il montepremi.

 

 

Un'altra puntata entusiasmante del gioco a quiz di Rai 1 condotto da Flavio Insinna. Un programma che è ormai un must del pre serale per il pubblico televisivo, che è seguito mediamente da oltre 5 milioni di telespettatori, soprattutto nella parte finale, quando si avvicina in momento dell'ultimo gioco, l'ormai nota "ghigliottina". Rai 1 si conferma "regina" di questa fascia oraria, superando abbondantemente i programmi della rete concorrente, Canale 5, che ha perso diversi punti di share prima con le repliche di Caduta Libera (condotto da Gerry Scotti) e che ora sta riprendendosi un po' di ascolti con la ripresa delle puntate di Avanti un altro!, condotto come sempre da Paolo Bonolis, affiancato dall'immancabile "maestro", Luca Laurenti. Valore aggiunto del gioco, come unanimemente riconosciuto, il format leggero che abbina conoscenze dei concorrenti, competenze culturali ma, soprattutto, capacità logiche e deduttive, come in occasione dell'ultimo gioco, seguito anche dai giovanissimi.