Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Titolo V, Sileri e De Magistris fra gli ospiti: restrizioni e vaccini in primo piano su Rai3

  • a
  • a
  • a

Stasera, venerdì 12 marzo alle 21.20 su Rai3, va in onda Titolo V con Francesca Romana Elisei e Roberto Vicaretti, in diretta dagli studi Rai di Napoli e Milano. Sono numerosi ospiti: il Vice Ministro della Salute Pierpaolo Sileri, l'ex Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, l’economista Carlo Cottarelli, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Virologo Francesco Pregliasco, il componente della segreteria scientifica dell’EMA Armando Genazzani, il giornalista Claudio Brachino, il Vice Presidente e Direttore ISPI Paolo Magri, lo scrittore Maurizio De Giovanni, la giornalista Mariolina Sattanino, la scrittrice e filosofa Michela Marzano, la giornalista di Al Jazeera Barbara Serra, il Presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta e il corrispondente Rai negli USA Antonio Di Bella. Alla satira di Gabriella Germani con i suoi personaggi, e la sua irriverente comicità nel segno dell’attualità, sarà affidata la chiusura.

 

 

Fra i tanti interrogativi ai quali si cercherà di dare risposta, con numerosi ospiti, c'è quello in primis della diffusione del virus che non accenna ad arrestarsi a livello mondiale. Quindi il Cts spinge per ulteriori strette tra le quali il passaggio in zona rossa di Comuni, Province o Regioni con 250 casi su 100mila abitanti, e lo stop nei weekend agli spostamenti in tutta Italia fino a Pasqua, chiudendo nel frattempo bar, ristoranti e negozi. L’ala più rigorista invoca un lockdown nazionale.

 

 

Intanto sul fronte vaccini è sempre più una corsa contro il tempo, tra ritardi e Regioni che si muovono in ordine sparso. In Lombardia ad esempio, è stato firmato l’accordo con le aziende per poter vaccinare direttamente i propri dipendenti. E mentre anziani e persone fragili sono ancora in attesa, in alcune Regioni si vaccinano avvocati e magistrati e intere giunte comunali.
Com’è articolato il nuovo piano vaccinale? Tra i ritardi delle varie forniture, in Italia arriva lo Sputnik, ma con quali accordi? A chi andranno le dosi dello Sputnik che saranno prodotte nel nostro Paese? Che partita geopolitica si sta giocando sui vaccini?