Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luis Miguel, chi è il cantante messicano che ha sbancato con "Noi ragazzi di oggi"

  • a
  • a
  • a

Il cantante messicano Luis Miguel, noto in Italia quando era giovanissimo (da metà degli anni Ottanta), torna alla ribalta per la scomparsa della mamma (l'italiana Marcella Basteri) avvenuta 35 anni. La trasmissione Chi l'ha visto? del 10 marzo 2021 si è infatti occupata di nuovo di questo caso.

Ma chi è Luis Miguel. Durante la tenera età viaggia tra il Messico, gli Stati Uniti e diversi paesi sudamericani per via del lavoro di suo padre Luis Sanchez, un cantante noto con il nome di Luisito Rey.
Sin da quando era piccolo Luis Miguel ha mostrato la sua affinità verso la musica, Adua la zia italiana ha ancora con sè il mobile che Luis ruppe per imitare Elvis Presley.
Esordisce al grande pubblico con l’attore Andrès Garcia.

 


 

Luisito Rey riesce a far cantare suo figlio in occasione del matrimono di sua sorella, la quale era presidente del Messico. In quell’occasione Luis Miguel ebbe un successo inaspettato. Suo padre firmerà per lui un contratto discografico con la EMI, Luis aveva solo 11 anni. Nel 1982 esordisce nel mondo musicale messicano con l’album 1+1=2 Enamorados, verrà definito dalla critica “El Sol de Mexico”, un nomignolo che i suoi fan utilizzano ancora.

I due album successivi, “Directo al corazòn” e “Ya nunca Màs”, otterranno lo stesso successo. Nel 1985 Luis Miguel collabora con Sheena Easton per incidere un pezzo intitolato “Me gustas tal como eres”, grazie a questo ottiene il suo primo Grammy, inoltre sarà anche il primo latinoamericano a ricevere un premio del genere. Sempre nello stesso anno, il cantante parteciperà a due festival musicali, tra cui troviamo il Festival di Sanremo dove si classifica in seconda posizione con “Noi ragazzi di oggi”.  
Con la visibilità e il successo riscosso a Sanremo, suo padre Luisito Rey decise di organizzare un tour estivo nelle capitali vacanziere più in auge durante quegli anni. Il tour fa il tutto esaurito. 

 

 

 

Mentre sta girando il video del suo brano “Cuando calienta el sol”, Luis fa la conoscenza di Mariana Yazbek, sarà il suo primo grande amore. Nello stesso tempo i suoi genitori passeranno una grave crisi matrimoniale, che li spingerà a separarsi. Una volta confermato il divorzio, sua madre Marcella Basteri scomparirà letteralmente prendendo un volo da Pisa a Madrid.
Il padre della donna Sergio e la sorella Adua si rivolgeranno anche al programma “Chi l’ha visto?” per riuscire a rintracciarla, anche lo stesso Luis Miguel si metterà alla ricerca della madre ingaggiando un esercito di detective privati. All’età di 18 anni Luis Miguel, comunicherà a suo padre che è licenziato dal ruolo di manager, i due si rivedranno solo nel momento della scomparsa di Luisito Rey nel 1992. Luis è ancora legato alla sua famiglia e soprattutto a tutto quello che resta di loro, i due fratelli minori Alejandro e Sergio, con i quali si vede ogni anno durante le vacanze natalizie ad Aspen.

Nel gennaio del 2007, Luis comincia una nuova strada con l’attrice Aracely Arambula, che gli regalerà un figlio di nome Miguel.  Nel 2009 arriverà il secondo figlio di nome Daniel, appena dopo la nascita del piccolo i due troncheranno la relazione. Schivo e riservato, quasi inavvicinabile, Luis non avrebbe una compagna di vita, al momento.