Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Domenica In a Sanremo, la produttrice: "Extraliscio mandati via". Da Mara Venier replica furiosa in diretta

  • a
  • a
  • a

"La scortesia e la mancanza di attenzione degli autori e della conduttrice di Domenica In è senza scuse". Elisabetta Sgarbi, produttore musicale degli Extraliscio è furibonda per il trattamento riservato dal programma di Rai1 alla sua band.

 

 

"Invitano settimane prima Gli Extraliscio (un gruppo di 6 musicisti + un tecnico) alla trasmissione - racconta la Sgarbi - li fanno fermare un giorno in più a Sanremo, li convocano prima alle 16.30, poi alle 15.30, li sottopongono ai tamponi, e poi li rimandano a casa, senza farli esibire e senza fargli dire una parola sulla loro presenza a Sanremo. Sarebbe bastato accorciare le esibizioni di tutti, senza fare selezioni arbitrarie e offensive. Una totale mancanza di rispetto, indegna di accompagnare un festival come quello appena concluso, condotto in porto con eroismo e cortesia", conclude Elisabetta Sgarbi.

 

 

La risposta di Mara Venier non si è fatta attendere ed è arrivata in diretta: "Signora Sgarbi, ho il piacere di non conoscerla. Qui non è stato mandato via nessuno. Gli Extraliscio sono stati invitati domenica prossima a Domenica In. Lei non ha rispetto per il Papa - ha spiegato la Venier - abbiamo iniziato in ritardo perché c'era la diretta del Papa dall'Iraq. Prima di insultare i miei autori e me, si dia una calmata. Mi risponda in diretta". Insomma, Mara Venier non ha digerito decisamente le parole del produttore degli Extraliscio. Successivamente, nel corso della puntata, Mara Venier è tornata sull'argomento, ricordando appunto la messa in onda di domenica 7 marzo arrivata con un ritardo di un'ora per dare spazio alla visita del Papa in Iraq: "Papa Francesco ci teneva molto a fare questo viaggio, seppur sconsigliato da molti - ha spiegato ancora la conduttrice - ci scusiamo con Ghemon e Random, se ci fossero stati pure loro i tre finalisti non avrebbero avuto spazio. Li invitiamo tuttavia a Domenica In prestissimo". Degli Extraliscio neanche l'ombra e già dimenticati.