Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sanremo 2021, Fedez e il voto "truccato" dalla Ferragni: "Polemica sterile, il brano era già in vetta"

  • a
  • a
  • a

Fedez non ci sta e risponde alle polemiche sul presunto inquinamento del voto da parte della moglie Chiara Ferragni, che nella serata di sabato 6 marzo ha invitato i suoi 23 milioni di follower a votare per lui e Francesca Michielin nella finale di Sanremo 2021. "Mi hanno sempre insegnato che una famiglia e una moglie sostiene il marito, e viceversa. Il fatto che mia moglie sia Chiara Ferragni mi fa solo sentire un uomo fortunato - ha commentato il cantante -. Al netto di questo, stiamo parlando di un brano che sarebbe disonesto intellettualmente non sottolineare che era già primo dappertutto, prima ancora che intervenisse mia moglie, c’era un riscontro oggettivo del pubblico". Così Fedez ha dunque risposto alle polemiche. "Ci sono state altre scalate - ha aggiunto Fedez -. Madame ad esempio, che è salita di dieci posizioni".

 

 

In ogni caso, taglia corto il rapper, "è una polemica sterile, cosa vi aspettavate da mia moglie? E' mia moglie, tra l’altro ha fatto delle stories che mi hanno fatto anche abbastanza ridere", ha concluso. Le polemiche sull’appello al voto di Chiara Ferragni sono state respinte anche dai Maneskin: "È normale che la moglie di Fedez lo supporti, e se hanno molti followers è merito del loro lavoro", hanno risposto i vincitori del festival di Sanremo, tagliando corto sul tema infuocato della protesta partita dal web su una possibile alterazione del voto sanremese a causa dei 23 milioni di followers dell’influencer.

 

 

"Sostanzialmente è successo quello che hanno fatto le nostre famiglie con noi, la polemica è insensata, sarebbe stato strano il contrario", ha detto il gruppo in coro. Intanto il Codacons sin dai primi minuti successivi all'appello della Ferragni era intervenuto polemicamente: "Utilizzare un bacino di utenza di 23 milioni di follower per favorire un artista a discapito degli altri potrebbe determinare una violazione sia del regolamento del festival che delle delibere Agcom, ed in tal senso, il Codacons avvierà le dovute azioni legale per annullare la classifica finale di Sanremo 2021", così si legge in una nota.