Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tommaso Zorzi, dal primo coming out a Michelle Hunziker all'amicizia con Aurora Ramazzotti

  • a
  • a
  • a

Tommaso Zorzi è un influencer italiano, vincitore del Grande Fratello Vip 5. Nato a Milano il 2 aprile 1995 sotto il segno dell’Ariete, ha vissuto per diversi anni a Londra, dove ha studiato Business Management e ha ottenuto una laurea triennale in Economia. Zorzi è diventato un volto conosciuto del panorama televisivo italiano per la sua partecipazione alla prima edizione del programma Riccanza, il docureality di Mtv su sette ragazzi di alcune delle famiglie più ricche in Italia, andato in onda nella stagione 2016-2017. asa di moda:

 

 

Ha fondato la casa di moda Aristopop: Tommaso è infatti amante della moda e ha (o almeno aveva) in cantiere di mettere su una linea di scarpe da donna tutta sua. In tv ha preso parte pure a Dance Dance Dance, a Pechino Express, a Sanremo come inviato di Rai1 per La Vita in diretta. Nel 2020 la svolta, con l'ingresso nella casa del Grande Fratello Vip 5 e il trionfo di lunedì 1 marzo 2021. Per quanto riguarda la vita privata, i genitori di Tommaso Zorzi, Lorenzo Zorzi e Armanda Frassinetti, gestiscono due agenzie pubblicitarie e il padre è stato delegato del Teatro alla Scala di Milano. La ricchezza e le tante disponibilità economiche del giovanissimo ragazzo derivano quindi dal lavoro del padre.

 

 

Tommaso ha anche una sorella, Gaia. Ha sempre rifiutato con sdegno l’appellativo di figlio di papà: “In Italia vige ancora la credenza popolare che se ce la fai è perché sei un figlio di papà, se non ce la fai è perché non hai gli agganci giusti - ha raccontato in una intervista del 2017 a Vanity Fair -. Io voglio sfatare questo mito". Secondo i bene informati, il primo adulto a cui ha rivelato di essere gay è stata Michelle Hunziker, che ha sempre considerato quasi come una seconda mamma. Ai suoi genitori, invece, lo ha detto con una mail. La migliore amica di Tommaso infatti è Aurora Ramazzotti, figlia della showgirl di origini svizzere.