Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Zlatan Ibrahimovic: "Io a Sanremo pesce fuor d'acqua, ma forse ho trovato un nuovo lavoro"

Pietro Bevilacqua
  • a
  • a
  • a

Ha lasciato per un giorno Sanremo, ma non poteva abbandonare la sua squadra in una patita così importante, ed è corso a Milano nel suo stadio Meazza per sostenere il Milan contro l’Udinese. Con l’escamotage del collegamento Zoom è riuscito a mantenere tutti gli impegni. Poi nella giornata di ieri, giovedì 4 marzo, è di nuovo corso a Sanremo, non senza la difficoltà di dover ricorrere addirittura ad un passaggio in moto. Per certi versi Zlatan Ibrahimovic è sembrato il pesce fuor d’acqua al festival di Sanremo.

Amadeus ha detto che l'ha invitata quando stavate al ristorante in vacanza. Non le è sembrata strana la proposta? Quanto tempo si è preso prima di accettare?
“Mah, gli ho detto subito si, anche se non avevo ben capito quello che dovevo fare e a cosa andavo incontro. Mi sono fidato di lui, mi diceva di non preoccuparmi e di essere sincero. Io sono sempre sincero quindi ho immaginato che era una cosa facile. E non mi sono preoccupato”.

Lei cosa dice, se Berlusconi fosse stato ancora presidente, le avrebbe dato il nulla osta per poter presentare Sanremo?
“Io dico di si, Berlusconi mi vuole bene e non mi avrebbe negato questa esperienza”.

Insieme a Mihailovic, l’attuale allenatore del Bologna, giovedì sera una canzone dei Nomadi molto amata dagli italiani. Che pensa sia più facile segnare gol a 39 anni o cantare al Festival?
“Io sono un pesce fuor d’acqua qui. Nella mia esperienza complessiva di Sanremo se alla fine sarà andata male non mi giudicherà nessuno, se invece bene vuol dire che avrò trovato un nuovo lavoro per quando lascerò i campi da gioco”.

Immagini che mentre sta sul palco si presenti Lukaku, invitato da Amadeus, come la prenderebbe?
“Guarda che quello che succede in campo rimane in campo, le cose personali rimangono fuori e di personale non ho niente con lui ne tanto meno lui con me. Rimanere me stesso è la mia regola di vita”.

Cosa le fa paura nella vita?
“Io ho una bella famiglia, siamo lontani è vero, ho due figli e voglio che stiano bene, se stanno bene loro per me è perfetto e non ho paura di altre cose”.