Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wanda Nara, selfie hot da Parigi: seno incontenibile prima della doccia | Foto

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Wanda Nara ancora esagerata sui social. La showgirl e agente del marito giocatore del Psg, Mauro Icardi, ha pubblicato uno scatto su Instagram decisamente ad alto tasso erotico. Davanti alla doccia dopo una seduta di ginnastica, Wanda mette in evidenza il suo pezzo forte, vale a dire il dècolletè.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Wanda nara (@wanda_icardi)

 

Gli occhi dei suoi quasi 7 milioni e mezzo di follower vanno quasi tutti sul lato a dell'argentina, sempre più provocatrice sul suo profilo Instagram. In realtà il post di Wanda, dal suo appartamento di Parigi, è orientato soprattutto a far rispettare le restrizioni anti Covid, tanto che nella didascalia scrive così: "State a casa".

 

 

Ma è chiaro che i fan notano ben altro. Intanto Wanda sta lavorando per il trasferimento del marito Mauro Icardi nella prossima sessione di mercato. Il centravanti ex Inter gioca poco a Parigi, ormai scavalcato nelle gerarchie dal giovane Moise Kean, sempre più convincente anche in Champions League, dove ha sfoderato una prestazione da urlo negli ottavi di finale di andata al Camp Nou contro il Barcellona. E così Wanda Nara, da brava procuratrice, oltre a postare continuamente scatti sexy su Instagram, si sta dando da fare per il marito giocatore. Non è nascosto il suo desiderio di tornare in Italia. E se da un lato la pista Juve sembra di difficile percorribilità, dall'altra è sempre più calda quella che porta a Milano, sponda rossonera. A Milano gli Icardi hanno una mega casa nella quale vogliono tornare ad abitare e l'ipotesi Milan è vista con entusiasmo da Maurito e dalla sua signora. In più rappresenterebbe un ulteriore sgarbo alla sua ex squadra, l'Inter. Si vedrà a giugno, ma le prime mosse sono già state fatte e la dirigenza rossonera ha accolto con positività l'atteggiamento di Icardi e Wanda a questa possibilità. La valutazione del giocatore è intorno ai 50 milioni di euro.