Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ermal Meta, dopo il trionfo del 2018 torna all'Ariston con Un milione di cose da dirti

  • a
  • a
  • a

Ermal Meta il Festival lo ha già vinto. Era il 2018 e in coppia con Fabrizio Moro strapparono il primo posto. Ora l'esigenza di tornare con il brano "Un milione di cose da dirti" che fa parte del nuovo album "Tribù urbana". "Andare al festival dopo essere stato sul gradino più alto, potrebbe far pensare che vado chissà con quali aspettative. Invece vado perché in questo momento il palco dell’Ariston è l’unico palco attivo", ammette il cantante di origine albanese che a Sanremo 2021 farà il suo esordio nella seconda serata, mercoledì 3 marzo.

 

 

"Una semplicissima canzone d’amore, una canzone d’amore verticale, diversa rispetto a quelle che ho portato in passato. Perché io al festival non ho mai portato una ballad" è la descrizione del cantante riferendosi al suo pezzo sanremese. Sull'all’assenza di pubblico nella platea dell’Ariston, il cantautore dice: "Sarà strano, perché il pubblico all’Ariston è sempre molto appassionato ma non penso tanto a noi cantanti, perché noi stiamo sul palco il tempo di una canzone e andiamo via. Penso che sarà molto impegnativo per Amadeus e Fiorello a cui va tutta la mia ammirazione per questo festival complicato, che segna comunque una ripartenza importante", sottolinea. Nella serata delle cover, che cadrà il 4 marzo, giorno del compleanno di Lucio Dalla, Ermal Meta, accompagnato dalla Napoli Mandolin Orchestra, interpreterà Caruso di Lucio Dalla. "L’ho scelta perché tutti mi hanno sconsigliato di farla: sono fatto così, vado controcorrente" ha aggiunto.

 

 

Nella precedente esperienza al Festival di Sanremo, quello del 2018, il cantautore aveva presentato il brano Non mi avete fatto niente in coppia con Fabrizio Moro, il cui testo è stato scritto dai due insieme ad Andrea Febo in seguito all'attentato di Manchester al concerto di Ariana Grande. Il brano è risultato il vincitore della manifestazione. In qualità d'interprete della canzone vincitrice del Festival, Meta è stato automaticamente designato, insieme a Fabrizio Moro, come rappresentante dell'Italia all'Eurovision Song Contest 2018 a Lisbona, classificandosi poi in quinta posizione. Mercoledì 3 marzo, è ospite di Serena Bortone, nel talk show Oggi è un altro giorno.