Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arisa, il futuro marito è Andrea Di Caro. Ma lei è sicura: "L'amore dura solo tre anni"

  • a
  • a
  • a

Arisa, all'anagrafe Rosalba Pippa, è una delle cantanti più amate dal pubblico italiano. Originaria di Genova, dove è nata il 20 agosto 1982 sotto il segno del Leone, è cresciuta a Pignola, un piccolo paese in provincia di Potenza. Coltivando il sogno di diventare una cantante si è trasferita a Milano, inizialmente svolgendo alcuni tra i più disparati mestieri, dalla cameriera all’estetista. La svolta al Festival di Sanremo 2009, quando ha vinto nelle Nuove Proposte con Sincerità.

 

 

Tanti gli aneddoti legati alla vita privata, visto che spesso Arisa ha raccontato alcuni retroscena in varie interviste. I compagni di classe spesso la evitavano per le sue stranezze, ma spesso lei era anche vittima di bullismo. In un’intervista a Il Corriere della Sera, dell’ottobre del 2020, ha raccontato: “Mio padre ha sempre avuto gli animali e capitava che portasse a pascolare le pecore vicino alla strada dove passava l’autobus con i miei amici. Che hanno iniziato a chiamarmi pecora, a dirmi che puzzavo", ha confidato. Arisa ha ricoperto la veste di giudice sia a X Factor che insegnante ad Amici di Maria De Filippi. Secondo lei l’amore dura solo tre anni: “Gli uomini cominciano a diventare distratti dopo due anni e mezzo, due anni, facciamo anche uno e mezzo”, spiegò a Le Invasioni Barbariche. Nonostante ciò non ha mai fatto segreto di essere molto romantica e di sognare il matrimonio e dei figli.

 

 

E a proposito di matrimonio: dopo una relazione con il musicista Giuseppe Anastasi, che per lei ha scritto Sincerità (il brano che le ha fatto vincere il Festival di Sanremo nel 2009), ha iniziato una relazione con il suo manager, Lorenzo Zambelli. Relazione finita nel 2017. Attualmente è fidanzata con Andrea Di Carlo, autore televisivo e manager proprio della cantante. I due hanno già fissato la data delle nozze, che si dovrebbero celebrare il 2 settembre 2021. Di Carlo ha tre figli, nati da una precedente relazione: Tommaso, Matteo e Davide.