Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Golden Globe, premiata Laura Pausini per la canzone "Io Sì". L'esultanza della cantante | Video

  • a
  • a
  • a

Laura Pausini in trionfo. Golden Globe per la cantante italiana. "Io Sì" da "La vita davanti a sé" di Edoardo Ponti è la migliore canzone originale del 2020. L'annuncio è arrivato durante la cerimonia per i premi della Hollywood Foreign Press. Nella canzone  collaborano Warren, Laura Pausini e Niccolò Agliardi. "Grazie mille" ha detto Laura nel corso della diretta sulla Nbc. 

Poi ha scritto un commosso messaggio su Instragram: "Non ho mai sognato di vincere un Golden Globe, non ci posso credere. "Dedico questo premio a tutti coloro che vogliono e meritano di essere "visti"  e a quella ragazzina che 28 anni fa vinse Sanremo e non si sarebbe mai aspettata di arrivare così lontano". Poi un omaggio a Sophia Loren: "Tutta la mia gratitudine e il rispetto per la meravigliosa Sophia Loren, è stato un onore dare voce al tuo personaggio, per trasmettere un messaggio così importante, di accoglienza e unità". Poi la cantante fa un lungo elenco di ringraziamenti "all'Italia, alla mia famiglia, a tutti coloro che hanno scelto me e la mia musica e mi hanno reso quello che sono oggi. E alla mia bellissima figlia, che da oggi vorrei ricordare la gioia nei miei occhi, sperando che cresca e continui sempre a credere nei suoi sogni".

Su Instagram Laura Pausini si è lasciata andare anche a un'esultanza meno istituzionale pubblicando un video girato poco dopo l'annuncio della vittoria nel quale urla ringraziando l'Italia. Un grande riconoscimento dunque per il cinema italiano e la musica. La Hollywood Foreign Press ha scelto "Nomadland" come miglior film drammatico, Catherine O'Hara e' la migliore attrice protagonista di una serie comica televisiva, ad Aaron Sorkin il premio per la miglior sceneggiatura in un film drammatico. "Schitt's Creek" è la miglior serie comica/musical del 2020, "Minari" e' il miglior film straniero, "Borat Subsequent Movie Film" e' il miglior film comico.