Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Che tempo che fa, stasera niente puntata: intervento chirurgico per Fabio Fazio

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, 28 febbraio, non andrà in onda Che tempo che fa, il programma che ogni domenica viene trasmesso su Rai 3 a partire dalle ore 20, condotto da Fabio Fazio. Niente puntata. Ma come mai? E' stato lo stesso Fazio ad annunciarlo nella precedente trasmissione, quella di domenica 21 febbraio. Il conduttore Rai ha dovuto affrontare un piccolo intervento chirurgico. "Noi non ci vediamo la settimana prossima - ha detto nel corso della puntata passata - devo fare un piccolo intervento che non mi consentirà di parlare per qualche giorno".

Quando riprenderà il programma? "Appena sarà possibile saremo di nuovo qua". Dunque salta la puntata di quello che è uno dei programmi più seguiti della domenica e che sicuramente avrebbe nuovamente affrontato in particolare i temi legati al Covid. Fazio ha definito il piccolo intervento un "incidente del nostro mestiere". Lo ha fatto davanti a Luciana Littizzetto che ha ovviamente approfittato per una battuta delle sue, sostenendo che l'intervento è stato causato "a forza di dire ca****e". E la cominca ha esultato con i pugni chiusi quando Fazio ha spiegato che l'operazione non gli avrebbe consentito di parlare. In considerazione dell'assenza del conduttore e punto di riferimento, Che tempo che fa ha lanciato una iniziativa con l'hashtag #CTCF che caratterizza il programma, ha chiesto ai telespettatori di segnalare i momenti della stagione televisiva attuale che vorrebbero rivedere e che saranno trasmessi sui social a partire dalle ore 20.

Dopo l'annuncio che si sarebbe sottoposto ad un intervento chirurgico, Fabio Fazio ha ricevuto centinaia e centinaia di "in bocca al lupo", a partire da quello del professor Roberto Burioni: "Giovedì 11 febbraio andare sotto i ferri (e poi non parlare) è toccato a me ed è andato tutto bene. Nei prossimi giorni tocca a a Fabio Fazio, per fortuna la cosa è semplice ma gli faccio egualmente il mio in bocca al lupo".