Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wild Italy, la vita al limite. L'ultimo ghiacciaio sugli Appennini

  • a
  • a
  • a

Il clima cambia, le temperature sono sempre più alte e ovviamente a rimetterci sono in particolare i ghiacciai. Ovviamente anche in Italia. La situazione delle nevi perenni delle Alpi è sempre più tragica: sono condannata ad una lenta ma inesorabile estinzione.

Pochi sanno però che l’ultimo ghiacciaio dell’Appennino, sebbene insidiato da estati sempre più calde e da inverni sempre meno nevosi, ancora riesce ad assicurare le condizioni adatte a specie relitte delle epoche glaciali, che sono giunte dall’Himalaya e rimaste intrappolate sulla cima delle più alte vette della catena montuosa. Il documentario di Wild Italy dal titolo L’ultimo ghiacciaio, in onda in prima visione oggi, domenica 28 febbraio, a partire dalle ore 21.15 su Rai 5, segue il ciclo vitale degli ultimi camosci che vivono sulle montagne dell’Appennino e dei fringuelli alpini che ormai sono condannati all’estinzione. L’episodio in onda stasera in tv, appartiene alla nuova serie in prima visione Wild Italy 6 – Vivere al limite, che spiega come le piante e gli animali selvatici nelle situazioni ambientali più difficili, riescano a sopravvivere e superare le sfide e i limiti che vengono loro posti da ambienti ostili.

Sette episodi, realizzati con le più avanzate tecniche di ripresa aerea, subacquea, notturna, che permettono di scoprire quali e quanti adattamenti hanno sviluppato le piante delle scogliere per dissetarsi con l’aerosol marino delle onde che si schiantano sulle rocce; come il martin pescatore e il falco pescatore catturano le prede in acque profonde, senza fallire una picchiata; lo stile di caccia di un branco di lupi capace di abbattere anche le prede più difficili; la vita notturna in un bosco dove solo l’udito guida i predatori a trovare la preda e le prede ad evitare i predatori. Insomma approfondimenti sulla natura e sulla vita animale che catturano il telespettatori e gli appassionati del genere. L'ultimo ghiacciao consente di scoprire aspetti conosciuti davvero da pochi.