Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Linea Verde va alla scoperta del castello di Fumone e del Teramano

  • a
  • a
  • a

Come tutte le domeniche, anche oggi 28 febbraio, appuntamento su Rai 1 con Linea Verde. Per il seguitissimo programma condotto da Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini, inizio alle ore 12.20, prima del Tg1. Fortezza e borgo di origini antichissime, Fumone, in provincia di Frosinone, è al centro del nuovo appuntamento con il programma.

Denominato L’antenna degli Ernici, dal nome di una popolazione forte e bellicosa risalente all’Età del Ferro (VII sec. A. C.) che abitava i monti della Ciociaria, Castrum Fumonis, grazie alla sua conformazione strategica, controllava le vie di comunicazione che da Roma portavano al meridione e ha goduto di straordinaria importanza per un lunghissimo periodo, dall’epoca romana fino al Medioevo. Ma è nell’anno 962 che avviene una svolta fondamentale: il castello, infatti, viene donato dall’imperatore Ottone I di Sassonia allo Stato Pontificio, insieme alle città di Amiterno (nei pressi de L’Aquila), Rieti, Norcia e Teramo. Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini nel corso del programma di oggi, 28 febbraio, si trovano a Fumone, per scoprire tutti i segreti di questa rocca, da 433 anni di proprietà dei marchesi Longhi De Paolis. In primo piano anche il territorio della provincia di Teramo, con le eccellenze agricole e architettoniche di Atri e Roseto, e Farindola, in provincia di Pescara, dove Peppone racconta due storie di territorio uniche.

Dunque al centro dell'attenzione soprattutto il centro Italia. A proposito di Linea Verde, recentemente Convertini l'ha definita "una trasmissione unica" ed ha spiegato che "consente di viaggiare in posti fuori dagli itinerari turistici classici". Il conduttore ha anche sottolineato che lavorare con Linea Verde gli sta consentendo di anche di "assaggiare ovunque le eccellenze enogastronomiche italiane che sono le più buone al mondo”. Insomma una grande soddisfazione professionale per Convertini e ovviamente anche per Ingrid Muccitelli che lo affianca nella conduzione del programma Rai 1.