Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

C'è posta per te, Lorenzo Insigne e Gerry Scotti ospiti di Maria De Filippi

  • a
  • a
  • a

Domani sera, sabato 27 febbraio 2021, va in onda su Canale 5 l'ottavo e penultimo appuntamento con Maria De Filippi eC’è Posta per Te”, programma leader assoluto negli ascolti di questa stagione tv. Sono stati comunicati gli ospiti che faranno parte del programma. 

 

 

 

Come sempre protagoniste del seguitissimo show del sabato sera sono infatti le storie che questa settimana coinvolgono anche due grandi personaggi dello spettacolo e dello sport: il re di Canale5, immarcescibile conduttore televisivo Gerry Scotti e il capitano e bomber del Napoli Lorenzo–il Magnifico- Insigne. Il programma della prima serata della rete ammiraglia Mediaset continua quindi nella sua marcia da record negli ascolti dove risulta costantemente imbattibile e continua ad assicurarsi come ospiti personaggi dello spettacolo e dello sport. In particolare sono protagonisti i calciatori. Gli ultimi sono stati Zaniolo e Immobile e adesso ecco il loro compagno della nazionale e asso del Napoli, Insigne. Ma al centro di questa puntata ci saranno come sempre le storie. Storie di dissidi, spesso fratture che non si ricompongono, tra coppie o famiglie, che vedranno De Filippi nel ruolo di mediatrice. Altre di queste storie sono invece simpatiche e giocose, che incuriosiscono e risultano davvero godibili tanto che i risultati del pubblico lo stanno a dimostrare. Fan davanti al piccolo schermo, ma la trasmissione di Maria De Filippi colpisce anche per la capacità di far parlare i social col pubblico che commenta e condivide storie e soprattutto la presenza dei vip capaci di stupire anche con la generosità

 

A recapitare la posta per tutta l’Italia, come sempre, c'è il quartetto composto da Chiara Carcano, Marcello Mordino, Gianfranco Apicerni e Andrea Offreddi. Il programma è ideato da Maria De Filippi e Alberto Sivestri, scritto con Lucia Chiorrini e prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset. La regia è affidata a Paolo Pietrangeli.