Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Eredità, Guglielmo torna campione al gioco di Rai 1. Ma alla ghigliottina è fatale il "termine"

  • a
  • a
  • a

L'Eredità, Guglielmo torna campione con la cifra record di 250 mila euro da giocarsi alla ghigliottina. Una somma che è il massimo che il gioco mette in palio. Al triello stata una accesa competizione tra Raffaella, Francesco e Guglielmo: con gli ultimi due che erano arrivati a 100 mila euro l'uno al momento di fare il primo passo verso la ghigliottina. Ma proprio lì Francesco ha sbagliato, cedendo il montepremi a Guglielmo che, sbagliando anche lui, ha lasciato tutto nelle mani di Raffaella. Neanche lei, però, è riuscita a dare la risposta corretta, lasciando tutta l'eredità a Francesco, per una cifra record di 250 mila euro. All'ultima domanda - sugli scavi di Ercolano - a fare il colpaccio è Guglielmo, che arriva a disputare la finale. Nel gioco decisivo le cinque parole da abbinare sono "mettere, notte, lavoratore, operazione ed essenziale. L'eredità di Guglielmo è andata però dilapidandosi, scendendo a 31.250 euro: il giovane concorrente è apparso subito dubbioso mentre rifletteva sulla risposta da dare. Alla fine ha scritto la parola "pace", per quanto non fosse convinto dell'abbinamento con i termini "essenziale" e "lavoratore". La parola vincente, però, era "termine".

 

Il programma condotto da Flavio Insinna riscuote ogni sera un grande interesse da parte del pubblico da casa, che segue il gioco a quiz di Rai 1 - così come quello di Canale 5, Caduta libera di Gerry Scotti- che precede il telegiornale delle ore 20. Il gioco della Rai, tuttavia, abbina alla cultura - elemento comunque indispensabile del quiz - le capacità logiche e deduttive, in particolare nell'ultimo e decisivo gioco, quello della ghigliottina. Qui, infatti, bisogna abbinare le cinque parole per trovare il termine che le lega a livello logico e proprio questa fase decisiva è tra le più amate e seguite dal pubblico di ogni età.