Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Politica, musica e satira: il mix di Propaganda Live

  • a
  • a
  • a

La fiducia ottenuta dal governo Mario Draghi sia nella votazione al Senato che in quella alla Camera dei Deputati; gli sviluppi politici dopo la formazione dell'ampia maggioranza politica; la crisi del Movimento 5 Stelle; i cambiamenti della Lega; l'opposizione di Fratelli d'Italia; il Partito Democratico senza una donna ministro. Saranno alcuni dei temi della puntata di stasera in tv, 19 febbraio, di Propaganda Live, il programma di approfondimento e satira del venerdì di La7, condotto da Diego Zoro Bianchi, affiancato da Marco Dambrosio, disegnatore e fumettista molto stimato e detto Makkox.

Come sempre inizio alle ore 21.15, subito dopo la puntata di Otto e Mezzo di Lilli Gruber. La produzione come sempre ha annunciato via twitter gli ospiti della serata. Ci saranno la giornalista Alessandra Sardoni; l'attrice Antonella Attili; il musicista Mario Biondi; il musicista satirico Fabio Celenza; l'attore Andrea Pennacchi che torna dopo aver finalmente superato il Covid 19; lo storico cantante Memo Remigi e il regista Alessio Marzilli. Ovviamente non mancheranno gli ospiti fissi del programma. Dal direttore de L'Espresso Marco Damilano, anche ancora una volta sarà protagonista del commento iniziale; Francesca Schianchi, giornalista de La Stampa, e Paolo Celata, giornalista del Tg La7.

Ci sarà inoltre anche Constanze Reuscher, corrispondente in Italia del giornale tedesco Die Welt. Ovviamente grande attenzione ai social, come sempre nel programma condotto da Diego Zoro Bianchi. E' facile immaginare che la settimana politica trascorsa rispetto alla puntata precedente abbia regalato più di uno spunto a Bianchi e a tutti i suoi ospiti. Del resto fino a un paio di settimane fa era difficile immaginare che sarebbe nato un nuovo governo praticamente sostenuto da tutti i partiti presenti in parlamento, tranne Fratelli d'Italia e l'ala dura del Movimento 5 Stelle che ha deciso di votare in maniera diversa rispetto alle indigazioni del partito stesso. La puntata si annuncia più divertente del solito.