Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv, 15 febbraio, su Rai1 quarto episodio della fiction Il Commissario Ricciardi. La trama

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, oggi lunedì 15 febbraio 2021, su Rai1 alle ore 21,25 va in onda la quarta puntata della fiction "Il Commissario Ricciardi" tratta dai romanzi della serie omonima di Maurizio de Giovanni. Una serie che sta riscontrando grande successo. A testimoniarlo anche un curioso omaggio che un artigiano napoletano ha fatto allo scrittore: una statuina raffigurante "Bambinella", il travestito dei Quartieri Spagnoli che spesso e volentieri funge da prezioso informatore per il brigadiere Maione. Quando infatti si diventa personaggio "da presepe" significa aver ottenuto una grande visibilità.

 

 

La trama: è iniziato un autunno piovoso, Napoli è sotto una coltre di nuvole e di nebbia. Nella settimana dei Morti viene trovato il cadavere di un bambino. Si chiama Matteo, Tettè per tutti. Uno dei tanti scugnizzi che vivono di espedienti nei vicoli della città. A prima vista, sembra morto di stenti, ma presto Ricciardi - interpretato da Lino Guanciale - scoprirà che forse la morte è stata causata da avvelenamento. La scoperta della verità metterà Ricciardi seriamente in pericolo di vita e costringerà Enrica a fare un voto. 

 

 

Il protagonista. Il Commissario Ricciardi è un uomo introverso e solitario ma con un  intuito e una determinazione particolari per le indagini, una vera ossessione alimentata da quello che lui chiama “il Fatto”, una particolare dote ereditata dalla madre che tiene segreta a tutti. E’ in grado di vedere gli spettri delle vittime di morte violenta che gli svelano, ripetendo ossessivamente, l’ultima frase detta o pensata prima di essere uccisi. Un “dono” pesante che se da una parte gli consente di portare a termine il suo lavoro di poliziotto come nessun altro, dall’altra, nella vita privata, si dimostra una vera e propria dannazione. Ha deciso di rinunciare all’amore, anche se l’amore arriva ugualmente, inaspettato e struggente: abita di fronte a lui e porta il nome di Enrica, una giovane maestra timida e riservata, ma nello stesso tempo determinata a conoscere e ad amare Ricciardi.