Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maurizio Costanzo a Che tempo che fa incorona Fabio Fazio: "Mi faccio un po' di nemici, ma sei il più bravo" | Video

  • a
  • a
  • a

Un mare di aneddoti quelli raccontati da Maurizio Costanzo nel corso della puntata di Che tempo che fa, il talk show di Rai3 condotto da Fabio Fazio nella puntata di domenica 14 febbraio. "Qui lo dico ufficialmente, mi faccio un po’ di nemici, che oggi come oggi Fabio Fazio è e rimane il più bravo", ha spiegato.

 

 

Costanzo ha poi argomentato: "Sarà che mi piace il talk show, finisce che un po’ di talk show altrui lo guardo sempre. Anche tu fai il talk show, io ti guardo sempre, ti posso citare a memoria - ha sottolineato ancora il giornalista che poi ricordando l'intervista di Fazio a Obama della scorsa settimana ha aggiunto -. Io ho intervistato anche Trump. Però quando l’ho intervistato io non era Presidente degli Stati Uniti. Mi ricordo solo che alla Trump Tower aveva delle guardie del corpo che ti facevano una perquisizione mostruosa, non era antipatico".

 

 

E ancora sulla possibilità di candidarsi in politica: "Una volta mi hanno proposto di essere candidato a sindaco di Roma - ha raccontato - a me l’idea che l’avversario mi potesse riempire di insulti con i manifesti. Ma chi me lo fa fare". Costanzo ha infine ricordato l'amicizia con Totò: "L’ho intervistato come giornalista a casa sua non davanti alla telecamere. E con Totò nacque una meravigliosa amicizia perché era il momento degli urlatori, lui non capiva cosa fossero gli urlatori", ha affermato.