Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stasera in tv 12 febbraio su La7 torna Propaganda Live: servizi e ospiti di oggi. Intervista a Rocco Casalino | Video

  • a
  • a
  • a

Nuovo appuntamento stasera in tv su La7 con Propaganda Live, in onda in diretta a partire dalle ore 21.10. Ecco anticipazioni e ospiti della puntata di oggi, venerdì 12 febbraio. Il primo servizio esclusivo riguarda un'intervista a Rocco Casalino, portavoce del premier uscente Giuseppe Conte, considerato una delle figure più influenti dell'ultimo governo giallorosso. Di seguito un'anticipazione video tratta dal profilo Twitter ufficiale della trasmissione condotta da Diego Bianchi. 

 

Naturalmente ci sarà la politica al centro del dibattito con il giornalista Ezio Mauro, che darà la sua opinione su questa settimana di colloqui e consultazioni,Sarà in collegamento anche l’imprenditore e scrittore Guido Maria Brera. Con loro anche Valerio Aprea, Giorgio Mastrota, Fabio Celenza, Andrea Pennacchi, Memo Remigi, le Karma B e i nuovi silenzi di Alessio Marzilli.

 

Tutte le ultime puntate del programma si possono rivedere cliccando qui. Non mancheranno ovviamente approfondimenti legati all'attualità, soprattutto in una giornata cruciale per la politica italiana, dove il premier incaricato Mario Draghi potrebbe tornare al Colle dal Capo dello Stato, Sergio Mattarella, per sciogliere la riserva e comunicare l'accettazione dell'incarico di formare un governo, condividendo con il presidente della Repubblica i nomi dei ministri con i quali si presenterà poi alle camere per chiedere la fiducia. Altro tema centrale resta quello legato alla gestione dell'emergenza sanitaria e della pandemia in atto, con la campagna di vaccinazione che sta per entrare nella sua fase cruciale e deve essere velocizzata, vista la diffusione di nuove e più aggressive varianti del virus. Un tema, quest'ultimo, che sarà inevitabilmente al centro anche dell'agenda del nuovo governo, chiamato a risolvere le criticità manifestatesi negli ultimi mesi tanto a livello centrale quanto in alcune regioni del paese per il contenimento della pandemia, le carenze di personale sanitario e le nuove misure e divieti per contenere i contagi.