Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Federico Zampaglione: musica, cinema e l'amicizia con Franco Califano

  • a
  • a
  • a

E' il leader dei Tiromancino, ma è anche uno dei registi più apprezzati in Italia. Federico Zampaglione è il leader storico del gruppo romano che a partire dagli anni 2000 si è fatto conoscere al grande pubblico. Nel 2006 debutta nel mondo del cinema come regista, realizzando il suo primo lungometraggio intitolato Nero bifamiliare, progetto nel quale coinvolge la compagna, l'attrice Claudia Gerini. Nel 2010 è uscito il suo secondo film, Shadow, presentato in festival del cinema horror con successo poi Tulpa - Perdizioni mortali nel 2012.

 

Negli anni del successo con i Tiromancino nasce la solida amicizia con Franco Califano che lega gli ultimi anni della sua vita al gruppo romano. Sono proprio i Tiromancino a pubblicare per primi la canzone del Califfo "In un mondo piccolo" che sarà poi l'ultimo "inno" del cantautore più volte cantata insieme al suo pupillo. Zampaglione ricambierà il "favore" collaborando alla canzone "Non escludo il ritorno" con la quale Franco Califano parteciperà al suo ultimo Festival di Sanremo. Negli anni successivi il cantautore e regista ha dedicato più di un tributo al "maestro". Struggente il suo ricordo in uno speciale curato dalla Rai: "Un giorno eravamo in macchina e mi chiese di fermarmi. Uscì e si mise a contemplare il tramonto. Quando tornò in auto notai che piangeva. 'il sole che more me fa piagne'".

 

 

Federico ZampaglioneClaudia Gerini sono stati legati da una relazione amorosa dal 2005 al 2016. In undici anni di passione hanno avuto una bambina, Linda, nata il 28 settembre 2009. Dopo la fine del loro rapporto, che non è mai confluito in un matrimonio, Federico ha iniziato una nuova storia con un’altra attrice, la tarantina Giglia Marra, conosciuta in un locale romano. 

Il cantautore sarà ospite oggi, 6 febbraio, di Verissimo il salotto condotto da Silvia Toffanin su Canale 5 alle 16.