Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cambio di programma su Rai 3: Missione Draghi al posto di Lui è peggio di me

  • a
  • a
  • a

Stasera in tv, 4 febbraio, cambio di programma per Rai 3. La situazione politica italiana ha spinto la rete a modificare il palinsesto. A partire dalle ore 21.20 andrà in onda uno Speciale Tg3 dal titolo Missione Draghi sull’incarico conferito a Mario Draghi. Rinviato di una settimana, dunque, l'esordio di Lui è peggio di me, il programma condotto da Giorgio Panariello e Marco Giallini.

Stasera le consultazioni del premier incaricato con le forze politiche verranno raccontate con la conduzione di Maurizio Mannoni che si avvarrà della collaborazione dei direttori dei maggiori quotidiani e delle agenzie nazionali, dell’intervento di politici dei diversi schieramenti e proporrà collegamenti in diretta da Palazzo Chigi e Montecitorio. Insomma un approfondimento sulla prima giornata di consultazioni dell'ex numero uno della Bce, alle prese con una situazione politica particolarmente complessa e con un Paese pieno di problemi. Per il programma di Marco Giallini e Giorgio Panariello occorrerà attendere la prossima settimana. L'esordio su Rai 3 è stato spostato all'11 febbraio. Gli ospiti annunciati per la prima puntata sono Marracash, Kasia Smutniak, Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Paola Turci, Piero Dorfles, Marco Travaglio e Filippo La Mantia. Il programma è prodotto dalla stessa Rai 3 in collaborazione con Friends & Partners. E' di Giorgio Panariello, Marco Giallini, Giovanna Salvatori, Massimo Martelli, Giorgio Cappozzo, Martino Clericetti, Flavio Nuccitelli.

Produttore esecutivo: Rita Russomanno. A cura di Laura Villarini. Regia di Stefano Vicario, Fabrizio Guttuso Alaimo. Nei giorni scorsi Lui è peggio di me era stato ripetutamente presentato nelle varie trasmissioni televisive, ma ovviamente non era immaginabile l'evoluzione della situazione politica italiana che ha costretto la dirigenza di Rai 3 a modificare il palinsesto per seguire l'andamento delle consultazioni di Mario Draghi e il lavoro che l'ex numero uno della Bce sta portando avanti per cercare di formare un nuovo e autorevole governo.