Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrea Vianello, giornalista e conduttore: la vita privata e la malattia. Un libro di successo

  • a
  • a
  • a

Chi è Andrea Vianello, 60 anni il prossimo 25 aprile sarà ospite oggi, martedì 2 febbraio al programma di Rai1 Oggi è un altro giorno condotto da Serena Bortone.

Giornalista, conduttore e scrittore di successo, Vianello ha una storia recente da spiegare al pubblico della rete ammiraglia Rai. Un predestinato alla scrittura e alla conduzione, Andrea Vianello. Sin da giovane, l’arte fa parte della sua vita. Impegnato nell’attività di autorato, scrive i test di alcuni album, tra cui Vivere insieme (1992) di Edoardo Vianello.

 

 

Nel 1993 vince l’Oscar per il giornalismo, quattro anni dopo il Premio Saint-Vincent. Nel 1999 arriva l’esordio in tv, su Rai 2, dopo di che la consacrazione nel 2004, con Mi manda Raitre, programma di cui sarà al timone fino al 2010.

Successivamente, conduce Agorà, altro talk show del mattino. Dal 2012 al 2016 è direttore di Raitre, mentre dal luglio 2017 è vicedirettore di Raiuno.

La sua ultima conduzione è quella di Rabona – Il colpo a sorpresa, programma andato in onda su Rai 3 dal 2018 al 2019. Dopo, la sua carriera subisce una battuta di arresto per via di un terribile incidente. Andrea Vianello è nipote di Alberto ed Edoardo Vianello, rispettivamente poeta e cantante molto famosi.

Il 2 febbraio del 2019, il giornalista viene colpito da un’ischemia celebrale, che gli toglie in maniera temporanea l’uso della parola e del linguaggio, che ha recuperato gradualmente e completamente dopo una lunga terapia. La malattia di Andrea Vianello è stata raccontata dallo stesso nel libro intitolato Ogni parola che sapevo, edito da Mondadori e uscito nel 2020.

 

Per il conduttore è stato un vero e proprio shock svegliarsi, lo scorso anno, senza riuscire più a parlare, dopo aver subito un’operazione d’urgenza. Lui che “sapeva solo parlare” non riusciva neppure a pronunciare i nomi dei suoi figli. Il libro è stata la sua terapia e la sua speranza e di questo oggi (anche di questo) si parlerà nel salotto del pomeriggio di Rai1.