Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Manuela Villa e il padre Claudio. La battaglia in tribunale per essere riconosciuta come figlia

  • a
  • a
  • a

Manuela Villa è la figlia del grande Claudio, storico interprete della canzone italiana. Ma per avere il suo cognome ha dovuto sopportare un lungo percorso giudiziario che si è concluso davanti alla Cassazione nel 2006 quando i giudici hanno stabilito che poteva portare il nome del padre.

 


 

L'indimenticato cantante, infatti, non aveva mai riconosciuto Manuela nata a Roma il 17 febbraio del 1966. Quando era molto piccola il padre rifiutò di riconoscere lei e il suo fratello maggiore Claudio. Quando divenne maggiorenne decise di avviare le pratiche per il riconoscimento che arrivò solo nel 2004 a distanza di molti anni dalla morte di Claudio Villa avvenuta nel 1987. Nonostante il rapporto con il padre è stata molto legata ai nonni paterni come ha detto in varie interviste: "Devo molto a mio nonno, Pietro, il padre di mio padre, ed era una persona meravigliosa. Lui era zoppicante e veniva a casa nostra per portarci tutto ciò di cui avevamo bisogno". Mentre con la nona il rapporto non è stato altrettanto semplice. Si è fatta sempre fatta riconoscere sempre per la sua determinazione. Ha partecipato all’Isola dei Famosi nel 2007 e nello stesso anno decide di pubblicare il suo primo libro: L’obbligo del Silenzio e nel 2009 il secondo intitolato il Diavolo. Nel 2012 pubblica il suo nuovo singolo intitolato Io sto qui. Anche lei è cantante. Nel 2012 ha pubblica il su singolo intitolato Io sto qui. Sempre appassionata al mondo della musica, ha iniziato a studiare canto e pianoforte alla giovane età di cinque anni. Da allora non ha più smesso con la musica.

 


Oggi, domenica 31 gennaio, sarà ospite di Domenica Live il salotto condotto da Barbara D'Urso su Canale 5 a partire dalle 17.20 dove, secondo le anticipazioni, si dice pronta a riconoscere altri eventuali fratelli e sorelle, figli del padre.