Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flavio Briatore, il sosia Luigi Proietti è umbro. E' il figlio del noto pittore e scultore Norberto

  • a
  • a
  • a

E' umbro il sosia di Flavio Briatore finito nella polemica per la Rolls Royce parcheggiata in mezzo alla strada al centro di Milano, che ha causato disagi al traffico per diversi minuti. Luigi Proietti, 61 anni, è originario di Spello. Gallerista d'arte, è il figlio di Norberto, pittore e scultore noto in tutta Italia. L'artista era nato a Spello nel 1927 e lì si è spento nel 2009. E' sepolto nel cimitero della città umbra e gli è stato dedicato un museo in cui sono esposte anche diverse sue opere. Il figlio Luigi Proietti ha da sempre lavorato nel mondo dell'arte e ne è diventato un punto di riferimento.

Numerose le mostre e le iniziative che ha organizzato in Umbria, ma principalmente lavora sull'asse Roma, Milano, Cortina d'Ampezzo. Somiglia molto a Flavio Briatore. Nei giorni scorsi Proietti ha parcheggiato l'auto in corso Magenta, ma è stato scambiato per Flavio Briatore. Sui social (e non solo) si è scatenata una dura polemica nei confronti del titolare del Billionaire, poi Proietti ha ammesso che la Rolls era sua. (Nella foto Norberto Proietti, a sinistra, e il figlio Luigi).