Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Wanda Nara denuncia Luciana Littizzetto per la battuta sul pomello della sella: "Nel 2020 ci sono donne del genere"

  • a
  • a
  • a

Stavolta ci sarà poco da ridere. La battuta di Luciana Littizzetto sul pomello della sella relativamente alla foto di Wanda Nara nuda sul cavallo avrà uno strascico in tribunale, visto che la showgirl argentina sembra intenzionata a intraprendere le vie legali per lo sketch di Lucianina nella puntata di Che tempo che fa dello scorso 6 dicembre su Rai3. La Littizzetto è stata accusata di sessismo, con Wanda Nara che - nel giorno del suo compleanno (34 anni) - ha ripreso un post da facebook di Antonella Pavasili, inserendone uno stralcio in una storia su Instagram.

 

 

"Perché le prevaricazioni e le violenze non è che vengano solo dai maschi. Al contrario. Perché la violenza e la volgarità non hanno sesso - si legge -. Sono e restano violenza e volgarità. Per inciso. A me quella foto piace moltissimo. La cavallerizza è stupenda e al pomello non ci avrei mai pensato. Se non fosse stato per la casta Lucianina".

 

 

Dopodiché Wanda Nara ci mette poche parole, ma pesantissime: "Nel 2020 troviamo ancora donne del genere - per poi aggiungere -. Ovviamente dovrà risponderne giudizialmente". La battaglia legale ha inizio: Wanda Nara contro Luciana Littizzetto.