Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caso Alberto Genovese, il pranzo dei misteri che ha spinto i legali della ragazza a lasciare l'incarico

  • a
  • a
  • a

Caso Alberto Genovese, cosa si sono detti nel pranzo del 28 novembre la ragazza vittima della presunta violenza sessuale e alcuni membri dell'entourage dell'imprenditore di Milano finito in carcere? E' stato Quarto Grado a dare la notizia dell'incontro, definendolo il pranzo dei misteri. Secondo il servizio andato in onda su Rete 4, in un locale specializzato nella cucina di pesce in una delle zone più esclusive della città, la giovane e un suo caro amico avrebbero incontrato tre persone vicine a Genovese: l'amico di un professionista da sempre in affari con l'imprenditore, il commercialista di una delle sue start up e un uomo che conosce bene l'accompagnatore della ragazza. Di cosa hanno parlato i commensali? Della presunta violenza sessuale? Pare che l'incontro sia poi continuato altrove. In ogni caso quel giorno la 18enne ha deciso di rivolgersi a un nuovo avvocato, Luigi Liguori, legale che nell'aprile 2015 fu vittima di una sparatoria in tribunale. Ma non è finita. Alla luce del servizio andato in onda su Quarto Grado, il giorno dopo i legali Luca Procaccini e Saverio Macrì hanno comunicato che non faranno più parte della difesa della diciottenne, così come i medici che fino ad ora l'hanno seguita. Clicca qui per vedere il servizio di Quarto Grado.