Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tale e Quale show, Ghali furioso per l'imitazione di Sergio Muniz: "Ancora il blackface. Non siete cattivi ma ignoranti" | Video

  • a
  • a
  • a

Ghali contro Tale e Quale show. Al rapper infatti non è andata giù l'imitazione andata in scena nella finalissima di venerdì 20 novembre su Rai1. Ghali è stato interpretato da Sergio Muniz, ma non è questo l'aspetto che ha fatto arrabbiare il cantante. "Non c’è bisogno di fare il blackface per imitare me o altri artisti: potrete dire che esagero, che mi devo fare una risata e che non si vuole offendere nessuno, lo capisco. Ma per offendere qualcuno basta semplicemente essere ignoranti, non bisogna per forza essere cattivi o guidati dall’odio - ha spiegato in una storia sui social -. Si può anche essere delle brave persone e non sapere che la storia del blackface va ben oltre un semplice make up, trucco e travestimento".

 

 

Ghali prosegue: "Non facciamo una bella figura né con chi è meno superficiale in questo paese né con chi ci guarda da fuori. Questa è la seconda volta che mi imitate in questo modo dipingendo la faccia oltre a fare commenti usando luoghi comuni e paragoni su aspetto fisico e bellezza - ha aggiunto -. Non mi sono offeso, davvero. Ma nemmeno ho riso. Bastava un autotune ed un bel look. Perché il blackface è condannato ovunque specie in un anno come questo, in cui gli avvenimenti e le proteste sono state alla portata di tutti". Chissà cosa ne penserà Carlo Conti, che nel 2019 alla stessa polemica aveva replicato: "Allora se si imita Raffaella Carrà non mettiamo più le parrucche bionde", aveva ironizzato.