Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

The Crown 4, gli inglesi bocciano la serie Netflix. L'esperta: "Il principe Carlo non guarderà gli episodi, persone ritratte in maniera falsa"

Dopo il lancio degli episodi sulla Royal family dal 1977 al 1990, Ingrid Seward parla al Mirror

  • a
  • a
  • a

Netflix ha rilasciato oggi, domenica 15 novembre 2020, dieci episodi di The Crown 4. Una delle migliori produzioni Netflix ma che come immaginabile, non piace agli inglesi. Almeno per quanto riguarda la parte storica, quella del documentario.

Questa quarta stagione della serie, non va giù ai sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta. Racconta gli eventi a partire dal 1977, anno dell’incontro tra Carlo e Lady D., fino al 1990, quando Margaret Thatcher si dimetterà dalla carica di primo ministro del Regno Unito.

 

 

 

L'esperta reale Ingrid Seward, che è una grande fan dello spettacolo, ha parlato al Mirror, e ha detto che la serie "è ben fatta e assolutamente affascinante, ma non è un documentario, non dovete credere a tutto quello che vedete Ha molta licenza poetica. Lo scrittore, Peter Morgan, l'ha usata, ovviamente".

L'esperta critica la ricostruzione della figura del principe Filippo (l'autrice ne ha appena pubblicato un libro), della principessa Margaret e del rapporto con la sorella Regina Elisabetta. E poi il principe Carlo e Lady Diana. Il divorzio, il dramma.

"Sono sicura che il principe Carlo non guarderà la serie - dice l'esperta - è piuttosto doloroso essere interpretato in un dramma così grande in un modo che ovviamente non troverà preciso".

Poi aggiunge: "È difficile per le persone viventi essere ritratte in un modo che ovviamente pensano che sia completamente falso".