Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Angela Chianello di Non ce n'è coviddi finisce in questura: maxi multa e risvolti penali per il video

  • a
  • a
  • a

Finisce in questura il balletto di Angela Chianello, la signora Angela di Mondello, diventata famosa per la ridicola frase Non ce n'è Coviddì, vero e proprio nauseante tormentone della drammatica epidemia. Chianello, infatti, nella giornata di domenica 8 novembre aveva girato un video in spiaggia con un gruppo di giovani, tutti ovviamente senza mascherina: la clip del tormentone.

Alla donna e al suo agente, convocati dalla polizia, sono state comminate le sanzioni amministrative previste dalla normativa per contenere la pandemia. Angela aveva girato il video alle sette, senza rispettare la norma che prevede di indossare la mascherina e di evitare assembramenti. Nel video lei canta: "Non ce n'è, non ce n'è, non c'è niente". Nelle prossime ore sono attesi sviluppi penali.