Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid, Renato Zero spara sul governo: "Scandaloso e impreparato. E chi dice che con la cultura non si mangia è str***o"

  • a
  • a
  • a

Sull'emergenza Covid il governo è stato scandaloso. Lo sostiene Renato Zero che attacca l'esecutivo frontalmente e senza mezze misure: "E' scandaloso che il governo non sia stato in grado di prepararsi a questa seconda ondata, con efficacia definitiva e tangibile verso i lavoratori". Dichiarazioni del cantautore di una lunga intervista pubblicata dall'AdnKronos, rilasciata in occasione dell'uscita del secondo volume di Zerosettanta. Gli italiani hanno dimostrato di essere all'altezza, il governo no. Questo il concetto dell'artista. Ancora: "La fiducia nella politica viene meno quando i risultati sono che se non avessimo pagato le nostre tasse avremmo passato un brutto quarto d’ora, ma quando si tratta di ricevere le quote della cassa integrazione, passano dei mesi e forse quei danari non arriveranno mai. Lo trovo gravissimo e offensivo". Renato Zero ha parlato anche delle chiusure disposte dal nuovo Dpcm. E sulla cultura "chi dice che non dà da mangiare è uno str***o". Agli artisti propone una autotassazione per cercare di aiutare i lavoratori minori del mondo dello spettacolo costretti a restare a casa. Clicca qui per leggere l'intervista completa di Renato Zero.