Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Raffaele Sollecito a Mattino5: "Io trattato come mostro". Cecchi Paone: "Sbaglia a parlare della prima sentenza"

  • a
  • a
  • a

Raffaele Sollecito, condannato e poi assolto per l'omicidio di Meredith Kercher, si racconta durante Mattino5. "Sono trattato come un mostro ma sono vittima di un'ingiustizia" ha esordito il ragazzo pugliese che studiava in Umbria, a Perugia, quando venne uccisa la giovane studentessa americana.

In merito ha detto la sua Alessandro Cecchi Paone, tra gli ospiti in studio: "Se vuole che non se ne parli più, se non vuole essere più associato a quella prima sentenza non ne deve più parlarne. Altrimenti non ne esce più da questo terribile trattamento che riceve dai media". Carmelo Abbate rincara la dose: "Spero che lo Stato si venda il Colosseo per ripagare i danni fatti a persone come lui".