Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Monsè: "Ho fatto rifare il naso a mia figlia di 14 anni? Dovrei essere premiata"

  • a
  • a
  • a

"Dovrei essere premiata perché voglio mandare questo messaggio: se le ragazzine hanno un complesso, all'età adatta, è giusto intervenire". Le parole sono di Maria Monsè, ospite della puntata de "La vita in diretta" su Rai1 con Alberto Matano, che ha difeso la scelta di aver autorizzato la figlia Perla, 14 anni, a rifarsi il naso. Tra l'altro una scelta che ha poi avuto tanto di copertina sul settimanale "Nuovo".

 

 

"E’ un interventino - ha precisato l'attrice televisiva -. Ha fatto tre punturine di acido ialuronico che viene riassorbito dalla pelle e tra sei mesi non esisterà più nulla". “Questo complesso - ha aggiunto - le è venuto per colpa di tutte le persone che hanno criticato le sue apparizioni accanto a me”. In studio però sono arrivate valanghe di critiche alla decisione. Su tutte quelle della conduttrice radiofonica e blogger Ema Stokholma: "Ci vorrebbero gli assistenti sociali".