Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Enrica Bonaccorti, confessione choc a "Storie Italiane": "Abusata a 8 anni. Ma una volta certe cose erano scontate"

  • a
  • a
  • a

Confessione inaspettata di Enrica Bonaccorti nella puntata di "Storie Italiane" di lunedì 21 settembre, su Rai1. Intervenuta per commentare, tra gli altri, la vicenda di Giada Vitale, la ragazza abusata in sagrestia da un sacerdote ora condannato in via definitiva a 4 anni e 10 mesi di reclusione, Enrica Bonaccorti nel salotto di Eleonora Daniele, colpita dalla storia della ragazza presente in studio, si è lasciata andare facendo una confidenza: "Ho avuto anch’io esperienze di questo genere ma non ne ho mai parlato prima d’ora". La Bonaccorti ha poi proseguito: "Di esperienze negative ne ho avute molte dagli 8 ai 19 anni e da quando ho iniziato a lavorare avrei molti altri episodi da raccontare". Gelo nello studio di Storie Italiane, dove la conduttrice ha poi spiegato: "Non sono rimasta traumatizzata per le mie brutte esperienze. Sono figlia di una cultura che all’epoca dava per scontate certe cose. Non basta dare un calcio per difendersi, specie se si ha 8 anni e chi abusa è un adulto". Subito dopo ha specificato: "Mi pento di averlo detto perché ora i giornali ci ricameranno sopra". Eleonora Daniele l’ha quindi incoraggiata facendole presente che denunciare questi fatti serve anche per abbattere quella sottocultura che per troppo tempo ha ritenuto normali azioni gravi come gli abusi. "Sono stata molestata da persone molto vicine alla mia famiglia, persone i cui nomi non potevano mai essere fatti", ha chiarito infine Enrica.