Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Grande Fratello Vip, i retroscena di Alfonso Signorini: "Casalino e il fidanzato hanno rifiutato, vorrei Salvini e la Boschi"

  • a
  • a
  • a

Alfonso Signorini, presentatore e padrone di casa del Grande Fratello Vip ha svelato qualche retroscena sulla casa più spiata d'Italia nel corso di un'intervista a Libero. Stasera, lunedì 14 settembre andrà in onda la prima puntata della nuova edizione del reality e Signorini riserva queste parole per gli opinionisti, Pupo e Antonella Elia: "Due caratteri forti, non so quanto dureranno. Sono stato cinico a metterli insieme. Già in riunione si inca***** abbastanza. Comunque sono grandi personaggi, ognuno a modo suo. Antonella l’ho voluta fortemente perché ha tre personalità: oca e cretina, tagliente e anche sensibile. In ogni caso è la prima ex concorrente che finisce a fare l’opinionista“.

 

 

Non ci sarà dunque Wanda Nara e a proposito di assenti Signorini svela qualche suo desiderio: "Casalino mi ha detto 'non ci penso neanche, ho un ruolo istituzionale'. Ho tentato anche col suo uomo, il cubano. Ci sono stati abboccamenti interessanti ma alla fine ha rifiutato. Vorrei anche Salvini, la Boschi e Di Maio", ha aggiunto il presentatore, che poi ha ammesso: "Sono tutti sogni impossibili". Infine Signorini ripercorre la serata in cui è andato in onda pochi minuti dopo che Conte aveva annunciato il lockdown: "Non ho avuto paura di dover interrompere, ma di perdere la faccia. Sono andato in onda un minuto dopo la conferenza del premier Conte - ha raccontato -. Lui ha parlato di uno dei momenti più difficili della storia d’Italia, poi sono arrivato io col programma più cazzaro della tv. In quel primo minuto ho temuto di giocarmi la carriera".